CronacaIn Primo Piano

Aggressione al parcheggiatore, quattro napoletani finiscono nei guai

Aggressione al parcheggiatore di Marina di Camerota che li aveva richiamati per aver parcheggiato su un posto per disabili: in quattro finiscono nei guai.

CAMEROTA. Tutto è nato dopo che quattro persone, la sera di Ferragosto, avevano occupato, all’interno dei parcheggi del porto di Marina di Camerota, un posto riservato a persone disabili. Il parcheggiatore, un 43enne del posto, dopo aver chiesto agli occupanti del veicolo di spostare il mezzo, è stato aggredito con calci e pugni. Sul posto quattro pattuglie dell’Arma che, dopo aver rasserenato gli animi, hanno identificato tutti i presenti. Così, i militari della Stazione di Marina di Camerota, agli ordini del Luogotenente Massimo Di Franco, dopo i primi accertamenti e successive indagini, hanno deferito in stato di libertà le quattro persone, ritenute responsabili di lesioni personali aggravate in concorso. Si tratta di due uomini, un 49enne ed un 33enne, e due donne, una 30enne ed una 48enne, tutti residenti nel napoletano ed in vacanza a Marina di Camerota.

Tags

Ti potrebbero interessare