Tragrdia al Ciclope, sono quattro gli indagati

CAMEROTA. Sono quattro le persone indagate per la morte di Crescenzo Della Ragione, il 27enne morto alla discoteca Il Ciclope, colpito da massi caduti dal costone roccioso.

Sul fatto è stata aperta un’inchiesta con l’ipotesi di omicidio colposo da parte della Procura di Vallo della Lucania.

Tra gli indagati il sindaco di Camerota, Antonio Romano, il proprietario della struttura Raffaele Sacco e due tecnici. 

Domani verrà eseguita l’autopsiata sul corpo del giovane.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it