Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Valzer di preti, ancora polemiche nel Cilento

Valzer di preti, ancora polemiche nel Cilento

Il vescovo trasferisce i parroci e nelle varie comunità scoppiano le polemiche.

VALLO DELLA LUCANIA. Il vescovo trasferisce i parroci e nelle varie comunità scoppiano le polemiche.

Soprattutto Capaccio, Castelnuovo Cilento e Castellabate hanno alzato la voce. Ma procediamo con ordine.
Il cambio di sacerdoti scatterà il primo settembre. A creare perplessità è è la notizia dello spostamento dalla parrocchia della Laura di don Carlo Pisani, giovane parroco di Acciaroli che si trasferirà nel centro storico di Agropoli. Al suo posto arriverà don Ottavio Sibilia sostituito a Vallo della Lucania da don Aniello Adinolfi, attuale parroco di Rodio-Pisciotta. “E’ stato uno shock apprendere del cambio”, hanno tuonato alcuni parrocchiani della Laura mentre da Castelnuovo Cilento già rimpiangono Don Ottavio, prete anche della chiesa Santa Chiara di Vallo Scalo. “La Sua partenza è per noi tutti, una grossa perdita, in umanità, cultura e civiltà. Don Ottavio è stato ed è tra le personalità più prossime al popolo, ai deboli in particolare, che abbia mai conosciuto”, ha commentato il sindaco, Eros Lamaida.
Anche a Castellabate, infanto, si registrano malumori. Don Roberto Guida, dal centro storico di Agropoli guiderà l’importantissima parrocchia di Santa Maria a Mare dove lascia il prete storico don Luigi Orlotti. Lascia anche Don Vincenzo Fiumara passa alla parrocchia di Capaccio Capoluogo, e al suo posto, a San Marco di Castellabate ed Ogliastro Marina, arriva don Pasquale Gargione, giovane parroco di Perdifumo e segretario del vescovo.

Correlati

Popolari

Top