La baia di Trentova diventa fonte di ispirazione poetica - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

La baia di Trentova diventa fonte di ispirazione poetica

Baia_Trentova
La baia di Trentova diventa fonte di ispirazione poetica
Per allietare l’estate dei cittadini agropolesi e dei numerosi turisti che affluiscono nella nostra splendida ed ospitale località balneare,

la redazione ha il piacere di dedicare a tutti gli utenti un recente componimento poetico, redatto da un nostro concittadino, ispirato dal meraviglioso sito che la Natura ha voluto donare alla nostra amata terra, ovvero la spettacolare  “baia di Trentova”.
Serene e gioiose ferie estive a tutti.

AL MIO MARE PIU’ AMATO

 

Tu, o mio lido preferito, hai un nome leggendario

e per ogni estate sei sempre in cima al mio calendario.

Le tue acque smeralde, i tuoi scogli scolpiti e i colori del paesaggio che ti circonda

sono per ogni turista il più bel spettacolo che possa offrire la Natura più monda.

Solo tu, o splendida baia di Trentova, sai regalare meravigliose aurore, indimenticabili tramonti, fantastiche immersioni e quotidiani tuffi estivi in un’acqua davvero cristallina in cui si riflette la tua verde macchia lussureggiante, che tutti desiderano ma che, invece, pochi hanno la fortuna di poter veramente godere e felicemente ammirare.

Lo spettacolo della natura che ci offri sembra disegnato da una sirena,

le cui grazie per tutto il lido mena.

Tutta la gente che ti frequenta ti ama e ti rispetta,

e tu generosamente ricambi con lo spettacolo delle tue limpide e calme acque,

in cui il caldo sole estivo riflette per tutto il giorno i suoi salutari raggi

facendo in modo che ognuno se ne avvantaggi.

Il volo leggero dei gabbiani che scorazzano nel tuo cielo, le eleganti barche a vela che solcano leggiadramente il tuo mare, il gioioso mormorìo dei bagnanti sono per tutti quelli che ti frequentano come il dolce tintinnìo delle campane.

Grazie, o sconfinata e imperscrutabile Natura, per averci donato questo magnifico spettacolo della tua bellezza e, nella speranza che nessuno degli umani a cui hai concesso la fortuna di poter godere della tua immensa beltà abbia a deluderti,

fai che Trentova rimanga custodita intatta e feconda

e che tutti siano sempre inebriati dal suo splendore e poterla ancora vagheggiare in un sogno in cui si è come travolti da una placida onda.

 

A.C. (estate 2015)

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
sapri_panorama
Nel Golfo di Policastro campagna contro l’abbandono di mozziconi di sigarette

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ad Agropoli un falò di Ferragosto per promuovere il territorio e la sua cultura

incendio_bosco
Potenziato il servizio antincendi: assunti 14 nuovi forestali

Chiudi