Anche Buonabitacolo fissa le regole di comportamento per i proprietari di cani - Info Cilento
Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Anche Buonabitacolo fissa le regole di comportamento per i proprietari di cani

Anche Buonabitacolo fissa le regole di comportamento per i proprietari di cani

Un’ordinanza per stabilire le regole di comportamento che andranno rispettate dai proprietari di cani.

Anche Buonabitacolo fissa le regole di comportamento per i proprietari di cani

BUONABITACOLO. Un’ordinanza per stabilire le regole di comportamento che andranno rispettate dai proprietari di cani. E’ l’iniziativa del sindaco Elia Rinaldi che ha varato un vademecum per Fido e il suo padrone ma anche per evitare il fenomeno dell’abbandono degli amici a quattro zampe e del randagismo.

Pertanto l’ordinanza vieta di abbandonare animali sul territorio comunale ed obbliga a provvedere all’iscrizione all’anagrafe canina presso l’Asl entro 60 giorni dalla nascita o dall’entrata in possesso del cane che dovrà anche essere dotato di microchip.

I cani da guardia non possono essere lasciati liberi se l’area di custodia non è recintata. Per quelli condotti nelle vie pubbliche, invece, è necessario portare con sé la museruola da applicare in caso di rischio per la pubblica incolumità. Museruola e guinzaglio saranno obbligatori per quei cani già segnalati perché protagonisti di episodi di morsicatura o aggressione. Per le passeggiate nei luoghi e giardini pubblici, inoltre, bisognerà dotarsi di kit di pulizia per le feci.

Chi non rispetta l’ordinanza andrà incontro ad un’ammenda che può variare, a seconda dell’ingrazione, dai 100 ai 155 euro.

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... Attualità, In Primo Piano
Tragedia nel Vallo di Diano, uomo muore incastrato tra i macchinari di una lavanderia
Tragedia nel Vallo di Diano, uomo muore incastrato tra i macchinari di una lavanderia

Agropoli in festa per la Vergine di Costantinopoli, la Madonna che viene dal mare
Agropoli in festa per la Vergine di Costantinopoli, la Madonna che viene dal mare

Anche nel Vallo di Diano è allarme siccità
Anche nel Vallo di Diano è allarme siccità

Chiudi