Provincia, poche risorse: Canfora chiede proroga per i bilanci - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Provincia, poche risorse: Canfora chiede proroga per i bilanci

palazzo_santagostino

Prorogate la data per i bilanci di previsione 2015, l’appello del presidente della Provincia di Salerno, Canfora, al Governo

Provincia, poche risorse: Canfora chiede proroga per i bilanci

SALERNO. Il presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, in qualità anche di presidente dell’Upi (Unione Province Italiane) regionale, ha inviato una nota al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, e per conoscenza al presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, nella quale chiede una proroga al 30 settembre 2015, dell’approvazione del bilancio di previsione 2015.

“Le note difficoltà – afferma Canfora – ovvero il cambio del sistema di contabilità, la mancata disposizione di dati certi inerenti sia le risorse finanziarie disponibili, sia la ridefinizione degli obiettivi del patto di stabilità interno 2015, devono ancora essere superate. Se a tutto ciò si aggiunge la mancata approvazione dei rendiconti relativi al 2014 e lo stato di incertezza riguardo all’applicazione della Legge Delrio, allora possiamo dire di trovarci  dinanzi ad una vera e propria emergenza. Il termine del 30 luglio è drammaticamente vicino per deliberare il bilancio di previsione 2015”.

Canfora continua: ”Pertanto facendomi portavoce delle esigenze del mio territorio, non solo come presidente della Provincia di Salerno ma anche come presidente dell’Upi regionale, ho inviato una nota al ministro Alfano e per conoscenza al premier Renzi, nella quale ho chiesto una proroga al 30 settembre 2015 per l’approvazione dei bilanci dei Comuni,  delle Città Metropolitane e delle Province. Nella nota, che per conoscenza ho inviato anche al presidente dell’Anci, Piero Fassino, e al presidente dell’Upi nazionale, Achille Variati, ho messo in evidenza che una mancata proroga al 30 settembre 2015 rischia di condurre gli enti locali nel caos contabile e istituzionale a causa dei gravi squilibri economici, sociali ed istituzionali  che si verrebbero a creare”.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
ciro_miniero
Ecco il messaggio del vescovo della diocesi di Vallo della Lucania ai turisti

san_vito_sapri_2014
Calcio, Nuova San Vito Sapri: novità nell’organigramma societario

alfieri_expo
Agropoli all’Expo. Alfieri: stimolo per nuove idee e modelli di sviluppo turistico

Chiudi