Forlenza
AttualitàIn Primo Piano

Franco Battiato ospite della seconda serata del Festival “Segreti d’Autore”

SESSA CILENTO. Sabato 11 luglio per la rassegna culturale “Segreti d’Autore” è stato ospite Franco Battiato. Dopo Gigi Proietti, la corte del Palazzo Coppola di Valle Cilento, ha ospitato il cantautore che ha dialogato con Ruggero Cappuccio sul significato della morte e del dopo morte.

Un pensiero che si rifà alla sua visione ascetica e al suo avvicinamento alla filosofia tibetana. “Nessuno di noi muore mai – ha spiegato Battiato dal palco – ciò che facciamo è solo passare da uno stato all’altro”. Come era facile prevedere si è trattato di un dialogo intenso ed etereo, tipico di una personalità profonda come quella del cantante siciliano, che ha estasiato il pubblico presente. Al termine dell’intervento, è stato proiettato il film documentario, diretto dallo stesso Battiato, “Attraversando il Bardo”. Per Battiato si è trattato di un ritorno, infattil ‘artista aveva inaugurato l’edizione 2013 del Festival, ricevendo il premio “Segreti d’Autore”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Arturo Calabrese

Appassionato di giornalismo dai tempi del liceo, si occupa di cultura ed eventi, non disdegnando la cronaca e l'attualità. Per InfoCilento conduce programmi televisivi. È collaboratore del quotidiano "la Città", di televisioni locali e del blog #mifacciodicultura. Laureando in beni culturali impiega il poco tempo libero nel volontariato con la Fondazione Telethon
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it