Montella PrismArredo
CronacaIn Primo Piano

Uccise connazionale, ucraino condannato a 26 anni

Dmytro Zatavanetski, l’assassino di Olena Tonkoshukurova, è stato condannato a 26 anni di carcere dalla Corte di Assise di Potenza. Il 29enne ucraino uccise la connazionale il 24 giugno del 2013 nella camera da letto della sua abitazione, nel centro di Polla.

La sentenza è arrivata dopo due ore di camera di consiglio ed ha pienamente accolto le richieste del PM. Olena Tonkoshukurova, massaggiatrice 50enne, fu colpita alla gola con un coltello e morì dissanguata. L’uomo, dopo l’omicidio, tentò di dar fuoco all’appartamento. Solo il repentino intervento dei vigili del fuoco evitò il peggio. Le indagini dei carabinieri della stazione di Polla, furono facilitate dalle telecamere di videosorveglianza che ripresero l’uomo allontanarsi in bicicletta dalla sua abitazione. Dmytro Zatavanetski è ora rinchiuso presso il carcere di Sala Consilina. L’avvocato difensore, Michele Galiano, ha preannunciato ricorso in appello.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it