Festival dell'Aspide '15: Bennato, 99 Posse, Bandabardò e Kutso
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Ad Agosto il “Festival dell’Aspide” con Bennato, 99Posse, Kutso e Bandabardò

logo aspide
Ad Agosto il “Festival dell’Aspide” con Bennato, 99Posse, Kutso e Bandabardò

A Roccadaspide nei giorni 6-7-8-9 Agosto 2015 riapre la manifestazione artistica e gastronomica dell’anno, modificata nel nome e nell’organizzazione, ma non nella sostanza: il “Festival dell’Aspide”, tra cultura e prodotti tipici, ospiterà Eugenio Bennato, 99 Posse, Kutso e la Bandabardò.

Roccadaspide. Dopo le tante polemiche legate al cambio di gestione de “Le notti dell’Aspide” che hanno caratterizzato la fredda stagione aspidina, Roccadaspide si prepara a dare comunque continuità, seppur sotto altro nome e con altri organizzatori, al Festival estivo che tanto ha dato alla località cilentana.
Il “Festival dell’Aspide”, organizzato dal Comune di Roccadaspide in collaborazione con altri enti locali, dal programma ufficiale, sembra essere il degno successore della precedente kermesse. Nei giorni 6 – 7 – 8 – 9 Agosto 2015 la cittadina cilentana si trasformerà in luogo di incontri musicali, culturali, gastronomici ed umani. Il tema della presente edizione sarà il “Mediterraneo”, nella sua accezione storica, culturale e geografica, crocevia di civiltà, luogo simbolo dell’incontro, dello scambio, dedicato al darsi ed al perdersi. Un festival transfrontaliero in cui la “frontiera” non sia un limite ma una finestra su universi opposti; in cui la musica sia punta avanzata verso l’esterno, avamposto e non retroguardia.
Il programma dei concerti (tutti rigorosamente gratuiti) è ricchissimo:

– il 6 agosto si partirà con Eugenio Bennato, cantautore italiano e uno dei fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare. Con il suo ritmo folk, misto alla taranta, è il degno “presentatore” di quest’edizione dedicata al Mediterraneo;

– il 7 agosto si continuerà alla grande con l’energia e la carica dei 99 Posse, il gruppo partenopeo rap raggamuffin, formatosi nel 1991 in concomitanza con la nascita del centro sociale occupato autogestito Officina 99. Capitanati da ‘O Zulù, la band napoletana, da sempre attiva su tanti fronti sociali e politici, porterà nel Cilento i suoi brani più fortunati tra cui “Curre curre guagliò”;

– l’8 Agosto sarà la volta dei Kutso, secondi classificati tra le nuove proposte a Sanremo 2015 con il brano “Elisa”. Tra scherzi e provocazioni, musica solare ed irriverente, porteranno sul palco del Festival un mix di nonsense, gioia, disperazione ed energia;

– il 9 agosto si chiuderà con la Bandabardò, storica formazione fiorentina rock – folk, per “dare di gas”, per il “sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al re”.

Oltre agli artisti principali ci saranno poi tanti artisti e band emergenti.

Non solo concerti al Festival dell’Aspide: oltre alla musica, infatti, si potranno gustare tanti prodotti tipici della tradizione gastronomica ed enogastronomia cilentana e della dieta mediterranea. È pure prevista un’area campeggio attrezzata ed un’area camper.

festival dell'aspide

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
san_giovanni
Ostigliano, “luci nella notte”: San Giovanni Battista e la “processione delle lanterne”

Ogliastro_Cilento
Ogliastro C.to: al via il Concorso Fotografico “Cartoline da Ogliastro”

paestum_tempio
Rete fognaria a ridosso dei templi, comitato scrive al Ministro Franceschini

Chiudi