Majestic
AttualitàIn Primo Piano

Un cortometraggio su Roscigno trionfa a al contest “Squarciare i Silenzi”

«“Le immagini della memoria, una volta fissate con le parole, si cancellano…” Il corto sembra dare forza a questo concetto calviniano attraverso la potenza evocatrice delle immagini, che – più forti di ogni parola – si sfumano nel melodioso silenzio che il commento musicale contribuisce a rappresentare. Ed è proprio il racconto di questo silenzio appassionato, che Sabrina Campagna compie attraverso il suo filmato, ad arginare l’oblio e la perdita di un borgo abbandonato, destinandolo all’eternità»

Con queste parole la giuria di “Squarciare i Silenzi” premia il cortometraggio “Il borgo InVita”, realizzato dalla videomaker Sabrina Campagna.

Così commenta Sabrina il suo lavoro: «Roscigno Vecchia: la Pompei del ‘900. Una città non-città, un borgo abbandonato da anni, dove ancora c’è vita e c’è chi (r)esiste. Realizzato nell’ottobre del 2014, il video vuole rendere omaggio ad uno dei borghi più belli e affascinanti d’Italia, ricco di storie e aneddoti ancora vivi nelle parole di Giuseppe “Libero” Spagnuolo, unico abitante e custode del Museo della Civiltà Contadina. Tra passato e presente, Giuseppe accoglie i visitatori con cordialità e giovialità e li trascina via per epoche lontane ma non troppo, tra racconti di ieri e oggi, tra visioni degli anni che furono e di quelli che sono e verranno. Questo piccolo tributo serve a non dimenticare: a rendere visibile ciò che è invisibile ai più; a tramandare la storia di un luogo nascosto nell’entroterra del Vallo di Diano».

La premiazione si terrà al Parco dell’Arte di Sant’Egidio del Monte Albino (SA) il 13 giugno alle 21:30.

Gli altri vincitori:
– Labo81 (Miglior brano musicale);
– Maurice Carucci (Miglior Fotografia);
– Carla De Falco (Miglior poesia);
– Nicoletta Fanuele (Miglior racconto breve)

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it