A Torre Orsaia si premiano gli studenti vincitori del concorso "Cilento oltre l'oceano" - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

A Torre Orsaia si premiano gli studenti vincitori del concorso “Cilento oltre l’oceano”

studenti

TORRE ORSAIA. Martedì 2 giugno alle ore 10 nella Sala Conferenze della Comunità Montana (piazza Lorenzo Padulo), si terrà la premiazione dei finalisti al Concorso letterario “Premio “Cilento oltre l’Oceano”: la migrazione dal Cilento verso le Americhe nei secoli XIX e XX”, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori del Golfo di Policastro.

A Torre Orsaia si premiano gli studenti vincitori del concorso “Cilento oltre l’oceano”

TORRE ORSAIA. Martedì 2 giugno alle ore 10 nella Sala Conferenze della Comunità Montana (piazza Lorenzo Padulo), si terrà la premiazione dei finalisti al Concorso letterario “Premio “Cilento oltre l’Oceano”: la migrazione dal Cilento verso le Americhe nei secoli XIX e XX”, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori del Golfo di Policastro.

L’obiettivo è sensibilizzare le nuove generazioni all’integrazione del singolo, con le differenze che ognuno di noi porta con sé. Hanno partecipato le ultime classi del Liceo classico e scientifico di Sapri, I.I.S. “Carlo Pisacane”, le ultime classi di ragioneria e geometra, I.I.S “Galileo Galilei” e le ultime classi del Liceo delle Scienze Umane di Torre Orsaia. Nel corso della mattinata verrà anche presentata la Fondazione Pietro De Luca, che rappresenta il luogo in cui si desidera valorizzare il Cilento e promuoverne la cultura e le tradizioni; promuovere e gestire iniziative in campo sociale, assistenziale e sanitario, anche con l’erogazione di fondi e servizi a persone fisiche e/o giuridiche; valorizzare e promuovere le risorse umane, professionali, ambientali, religiose e culturali del territorio del Cilento, in ambito regionale, nazionale ed internazionale, anche mediante rapporti di collaborazione con organismi ed istituzioni operanti in tali settori; realizzare e gestire mostre, raccolte e collezioni di opere d’arte ed eventuali loro restauri, nonché biblioteche, musei ed itinerari turistici-ambientali. La prima iniziativa della Fondazione è stata proprio la promozione e l’organizzazione del Premio “Cilento oltre l’Oceano”: la migrazione dal Cilento verso le Americhe nei secoli XIX e XX”.

“Per volontà mia e di mio marito, Vincenzo De Luca, – spiega Mariagiacoma Gagliardo – nel 2013 è stata costituita la Fondazione Pietro De Luca, in omaggio alla sensibilità e alle aspirazioni di mio figlio, Pietro, innamorato del Cilento e delle tradizioni e cultura cilentana. La prima iniziativa messa in cantiere è stato proprio il premio “Cilento oltre l’Oceano”, che vuole essere occasione per organizzare periodicamente incontri per riflettere, all’insegna del lascito umano, culturale e morale di Pietro, sui differenti aspetti dell’emigrazione”.

Al primo classificato andranno 2000 euro da dividere tra gli studenti della classe che hanno partecipato al concorso, oltre alla Targa, alla Maiolica con Logo Fondazione e all’eventuale pubblicazione. Gli studenti che hanno partecipato al concorso hanno dovuto inviare testi inediti e redatti in lingua italiana, elaborati collettivi per singola classe, possibilmente frutto di un lavoro di ricerca collettiva, corredata anche da materiale documentale (foto, documenti di imbarco, lettere).La giornata di martedì si concluderà con il convegno: “Emigrazione: rischi ed opportunità” al quale parteciperanno: Giuseppe CARUSO, Dirigente Scolastico, Nicola D’ANGELO, Magistrato, Corrado LIMONGI, Dirigente Scolastico, Giuseppe TESAURO, Presidente Emerito della Corte Costituzionale.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
cantiere
Allarme dell’Ance: in Campania aumentano gli incidenti sul lavoro

policastro
A Policastro Bussentino è di scena il triathlon

flavio_insinna
Flavio Insinna per la “prima” del teatro “Leo de Bernardini”

Chiudi