Il Cilento accoglie New York: studenti americani alla scoperta della terra dell’Essere

Il 24 maggio parte “Tasting the Roots of Western Civilization”, progetto di scoperta della civiltà occidentale promosso dal laboratorio linguistico “English Key” della Fondazione Alario di Ascea, in collaborazione con la Drew University.
Il progetto – rivolto agli studenti dell’Ateneo statunitense ed inserito tra i programmi didattici off-campus – è strutturato come un percorso di esplorazione e di studio in loco dei tratti identitari della Magna Græcia e della regione del Cilento, che rappresentano per antonomasia i territori dell’Italia meridionale in cui è nato e si è sviluppato il sostrato culturale della civiltà moderna. Prendendo spunto dalla testimonianza del pittore Arthur John Strutt – che, nella primavera del 1838, in compagnia dell’amico e poeta William Jackson, intraprese un lungo ed istruttivo viaggio, compiuto a piedi, da Roma a Palermo, passando per il Lazio, la Campania, la Calabria e la Sicilia – gli studenti di Drew, quali “moderni John Strutt”, si cimenteranno in un appassionante e suggestivo viaggio sulle orme del loro predecessore, ripercorrendo le tappe cilentane del suo percorso, in una full immersion nelle risorse letterarie, storiche, filosofiche, archeologiche, enogastronomiche e naturalistiche del territorio, “culla” della filosofia dell’Essere, fondamentale tassello del pensiero occidentale.
“Il programma didattico – spiegano gli ideatori – è caratterizzato da un forte approccio esperienziale ai luoghi: alle lectiones magistrales, tenute da docenti specialisti presso la sede della Fondazione Alario, si affiancheranno escursioni sul territorio, visite guidate, esercitazioni pratiche ed attività laboratoriali”.
E continuano, sottolineando la multidisciplinarità del programma: “Le attività formative si situano all’intersezione tra più ambiti di indagine, mirando a fornire gli strumenti utili a una consapevole valutazione degli aspetti tradizionali e moderni della civiltà occidentale, soprattutto attraverso lo studio delle testimonianze sul Cilento di celebri autori del mondo classico, moderno e contemporaneo, che metteranno in luce il sostrato culturale del territorio”.
Risultato finale del progetto sarà la costruzione da parte degli studenti di un personale “diario di bordo” che documenti il loro viaggio nel Cilento e si esprima nella forma artistica di loro preferenza.
Consulta il programma sul sito della Drew University:
www.drew.edu/french/italian-department/study-abroad/cilento

CONTINUA A LEGGERE

Vince Esposito

Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e specializzata in Geogiornalismo - Conoscenza e Comunicazione del Territorio all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, è Responsabile Scientifico della Biblioteca della Fondazione Alario per Elea-Velia Onlus di Ascea, nonché Project Director e referente Trinity College London del laboratorio linguistico English Key della stessa Fondazione. Appassionata di scrittura fin dalla tenera età, da anni si dedica alla valorizzazione e promozione del territorio cilentano, come operatore culturale e collaboratrice di testate locali. Nel 2014 entra nella redazione di Info Cilento, dove riesce a confrontarsi con professionisti di settore ma, soprattutto, con persone dall’alto profilo umano.

Sostieni l'informazione indipendente