Palinuro diventa una località cardioprotetta | MAPPA - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Turismo

Palinuro diventa una località cardioprotetta | MAPPA

Il Porto di Palinuro

CENTOLA. Palinuro diventa una località cardioprotetta. Il progetto, avviato nel 2014 dall’associazione Eso es Palinuro grazie ad una parte del ricavato della Lotteria di Palinuro ha compiuto passi avanti importanti e, quando siamo ormai alle porte della stagione estiva 2015, si presenta come una delle più vaste reti di cardioprotezione disponibili nelle località rivierasche del Cilento e della Campania in generale.

Palinuro diventa una località cardioprotetta | MAPPA

CENTOLA. Palinuro diventa una località cardioprotetta. Il progetto, avviato nel 2014 dall’associazione Eso es Palinuro grazie ad una parte del ricavato della Lotteria di Palinuro ha compiuto passi avanti importanti e, quando siamo ormai alle porte della stagione estiva 2015, si presenta come una delle più vaste reti di cardioprotezione disponibili nelle località rivierasche del Cilento e della Campania in generale.

L’importanza dell’iniziativa si evince dai numeri che parlano chiaro: ogni anno in Italia sono 70.000 le persone colpite da arresto cardiaco e la percentuale di sopravvivenza (media nazionale) è ferma al 3%; nelle città dove esiste una rete di defibrillatori, proprio come a Palinuro, la percentuale di sopravvivenza sale al 36% con punte fino al 60%.

Questo, da solo, basta per far capire quanto siano importanti i 7 DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) installati in altrettante postazioni a Palinuro, quattro delle quali disponibili su pubblica via (ingresso del paese, piazza, porto e spiaggia Marinella) e altre tre presso alcune strutture turistiche della rinomata località cilentana (Grand Hotel San Pietro, Villaggio degli Olivi e Camping Saline).

“Palinuro Cardioprotetto è un’iniziativa di grande rilevanza -­ commentano dall’associazione ESO ES PALINURO -­ avere 7 postazioni salvavita attrezzate con moderni DAE è un fatto importante in quanto questi strumenti, utilizzabili anche da neofiti in caso di estrema emergenza, possono realmente salvare la vita in attesa che arrivino i soccorsi. Andiamo molto fieri di questa iniziativa e anche se speriamo non vengano mai utilizzati, sappiamo che la presenza dei DAE è comunque un fatto rilevante per la sicurezza di cittadini e turisti.”

palinuro_cardioprotetto-700

Top
Ti suggeriamo di leggere Turismo
paestum_museo5
Successo per le “Notti al museo” a Paestum e Velia

san_ciro_atena_lucana
Atena Lucana e il miracolo di San Ciro. Nel week end la festa

tresino
Duecento escursionisti alla scoperta delle bellezze di Tresino

Chiudi