200 Unitalsini ad Agropoli per il "memorial Petrizzo" - Info Cilento
Casa San Pio
Spazio Disponibile
Scuola Nuova
In Primo Piano

200 Unitalsini ad Agropoli per il “memorial Petrizzo”

AGROPOLI. Sono circa 200 gli unitalsiani provenienti da tutta la Campania e dalla Basilicata che domenica 17 maggio 2015 parteciperanno alla settima edizione del torneo interregionale di calcetto in memoria di Rino e Antonio Petrizzo

200 Unitalsini ad Agropoli per il “memorial Petrizzo”

AGROPOLI. Sono circa 200 gli unitalsiani provenienti da tutta la Campania e dalla Basilicata che domenica 17 maggio 2015 parteciperanno alla settima edizione del torneo interregionale di calcetto in memoria di Rino e Antonio Petrizzo, indimenticabili presidenti dell’Inter Club di Agropoli e promotori del calcio amatoriale nella cittadina.
L’evento sportivo, in ricordo dei due fratelli, è organizzato dalla sottosezione Unitalsi di Agropoli – Diocesi di Vallo della Lucania, con il patrocinio del Comune di Agropoli, il supporto di Bcc dei Comuni cilentani, Unipol Sai, ristorante “Il Vecchio mulino” di Agropoli e del suo titolare Giovanni Petrizzo, Croce rossa italiana.
Per l’occasione gareggeranno sul prato dello stadio Guariglia (o nella tensostruttura di località Moio, in caso di pioggia) 9 squadre e ci sarà anche una piccola folla di spettatori per fare il tifo a bordo campo.
A sfidarsi in campo, a partire dalle ore 9, ci saranno le formazioni maschili delle sottosezioni Unitalsi di Agropoli, Torre del Greco, Potenza, Napoli-Teano, della “Sciacquapallese football club” di Capaccio, dell’oratorio S. Antonio di Agropoli, “Cilento” e “’Ncoppa Aruopoli”, assieme ad alcune squadre femminili. Arbitrerà il torneo un arbitro federale.
Alle ore 12,30 sarà celebrata la Messa sul campo da don Giorgio Cozzolino, parroco di Ercolano. Alle ore 16,30 si terrà la cerimonia di premiazione a cui interverranno il sindaco Francesco Alfieri, l’assessore allo sport Eugenio Benevento, il presidente della sottosezione di Agropoli – Diocesi di Vallo della Lucania, avv. Salvatore Guzzi, e i familiari di Rino e Antonio Petrizzo.
«Un grazie di cuore va a tutti coloro che rendono possibile questa settima edizione del torneo – spiega il presidente Salvatore Guzzi – Lo scopo di questa giornata di amicizia e di sport è ricordare la testimonianza di due splendidi ragazzi unitalsiani che ci hanno insegnato cosa significa vivere senza barriere e fare strada insieme».

Ti suggeriamo di leggere

Top
Altro... In Primo Piano, Sport
Agropoli, arriva De Luca. Alfieri: io bersaglio da eliminare

Bella di notte. Velia si visita anche dopo il tramonto

Multe per l’autovelox? C’è chi le fa annullare grazie a Google Maps

Chiudi