LiberiaMO il Cilento! Flash MOb per la riapertura della Cilentana - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

LiberiaMO il Cilento! Flash MOb per la riapertura della Cilentana

cilentana_frana

Domenica alle 9:30, all’altezza dello svincolo di Agropoli della S.P. 430 (cosiddetta Cilentana), i candidati in provincia di Salerno, attivisti, simpatizzanti della Lista MO! ma anche automobilisti e residenti del Cilento, parteciperanno ad un Flash MOb organizzato dalla Lista MO! per sollecitare l’immediato avvio dei lavori per il ripristino della Cilentana, ma anche un piano organico infrastrutturale per l’adeguamento ed il potenziamento della viabilità nel Cilento, che incrementi le potenzialità di crescita e di sviluppo dell’area.

LiberiaMO il Cilento! Flash MOb per la riapertura della Cilentana

Domenica alle 9:30, all’altezza dello svincolo di Agropoli della S.P. 430 (cosiddetta Cilentana), i candidati in provincia di Salerno, attivisti, simpatizzanti della Lista MO! ma anche automobilisti e residenti del Cilento, parteciperanno ad un Flash MOb organizzato dalla Lista MO! per sollecitare l’immediato avvio dei lavori per il ripristino della Cilentana, ma anche un piano organico infrastrutturale per l’adeguamento ed il potenziamento della viabilità nel Cilento, che incrementi le potenzialità di crescita e di sviluppo dell’area.
«Basta con annunci, promesse e stanziamenti che si traducono tardi o mai in iniziative concrete e cantieri – sostengono all’unisono i candidati salernitani della Lista MO! – occorre parlare meno ed agire di più per il bene del territorio. Oggi è possibile raggiungere Napoli da Milano in appena tre ore di treno: ma chi volesse raggiungere il Cilento, dovrebbe mettere in conto, da Napoli, almeno altre tre ore di viaggio. È l’ulteriore, tangibile testimonianza concreta di una politica duale che guarda solo al nord e penalizza fortemente il Mezzogiorno. Nel colpevole silenzio di tutta la classe politica meridionale. Non è un caso, e lo denunceremo fino allo stremo, che il Governo ha presentato all’Ue un programma infrastrutturale da 7,9 miliardi di euro fino al 2020, che prevede 7,5 miliardi al nord e 0,4 al sud. Occorre pretendere un cambiamento di rotta e rivendicare quanto è del Sud e spetta al Sud».

«C’è il forte rischio che l’emarginazione del Cilento – dicono ancora i candidati di MO! – condizioni fortemente, in negativo, la stagione turistica ormai alle porte, con danni devastanti per gli operatori del settore. Con questa iniziativa vogliamo dimostrare a tutti che ci siamo, vigileremo, e denunceremo con forza ritardi e inadempienze. Basta chiacchiere: occorre serietà e concretezza. Subito i cantieri per il ripristino della Cilentana».

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
sorrentino_alfano
Atletica: la Running Agropoli continua a conquistare successi

vincenzo_de_luca
Cade e si frattura un dito, Vincenzo De Luca finisce in ospedale

assicurazione
Truffe alle assicurazioni, maxi inchiesta: 18 indagati

Chiudi