A Controne si riscoprono “saperi antichi” dell’arte dei formaggi, mieli e confetture - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

A Controne si riscoprono “saperi antichi” dell’arte dei formaggi, mieli e confetture

formaggi_confetture

I Sentieri dei Formaggi, dei Mieli e delle Confetture del Buon Vivere, alla riscoperta dei “saperi antichi” dell’arte dei formaggi, dei mieli e delle confetture nel territorio dell’Alto-Medio Sele, Tanagro ed Alburni.

A Controne si riscoprono “saperi antichi” dell’arte dei formaggi, mieli e confetture

CONTRONE. I Sentieri dei Formaggi, dei Mieli e delle Confetture del Buon Vivere, alla riscoperta dei “saperi antichi” dell’arte dei formaggi, dei mieli e delle confetture nel territorio dell’Alto-Medio Sele, Tanagro ed Alburni.

Il GAL I Sentieri del Buon Vivere presenta i risultati de I Sentieri dei Formaggi, dei Mieli e delle Confetture del Buon Vivere, il prossimo 7 Maggio a Controne, c/o l’Aula Consiliare.
Durante il convegno sarà illustrata l’iniziativa che ha coinvolto imprenditori agricoli, produttori di formaggi, mieli e confetture del territorio dei 27 comuni del GAL, iscritti alla Dispensa del Buon Vivere, insieme all’ONAF – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggio, che ha analizzato le caratteristiche organolettiche dei formaggi, proponendo degli abbinamenti con altri prodotti, quali mieli e confetture, per valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio.
L’area del GAL è caratterizzata da un immenso patrimonio di cultura e saperi nell’arte dei formaggi, dei mieli e delle confetture, che si rifanno a tradizioni tramandate nei secoli dalle genti che abitano queste aree interne della regione Campania. Con quest’attività, il GAL intende sostenere il mantenimento e lo sviluppo delle attività di produzione tradizionale attraverso la promozione, la conoscenza e la valorizzazione dei prodotti stessi, quali le produzioni casearie tipiche tradizionali in abbinamento ai mieli e alle confetture locali.
Inoltre, durante l’incontro saranno presentati i progetti della Misura 124 – Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo, alimentare e forestale.
A fine convegno sarà possibile degustare gli abbinamenti proposti dall’ONAF, con prodotti forniti dalle aziende iscritte alla “Dispensa del Buon Vivere”, una dispensa virtuale che celebra l’agricoltura, la terra, i suoi prodotti; celebra anche il lavoro ed il valore di chi, questi prodotti ancora li raccoglie, li conserva, li trasforma.
I Sentieri dei Formaggi, dei Mieli e delle Confetture del Buon Vivere e La Dispensa del Buon Vivere sono attività del progetto “La Rete del Buon Vivere” – misura 413 2.2 a del PSL I Sentieri del Buon Vivere, che mira a favorire la crescita culturale ed economica del territorio del GAL, attraverso forme di integrazione ed aggregazione tra i vari attori e attrattori del territorio, in modo da contribuire alla realizzazione dell’obiettivo di messa in rete dei nodi territoriali e produttivi. E’ un’attività ideata, gestita e coordinata del GAL I Sentieri del Buon Vivere finalizzata allo sviluppo e al miglioramento generale dell’ambiente competitivo nel quale operano ed agiscono gli attori delle filiere produttive e turistiche locali.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
pertosa_grotte
Grotte di Pertosa-Auletta e musei MIdA: trend di turisti in crescita

Pertosa: lista esclusa dalle elezioni
alberico-gambino
Regionali: da Gambino solidarietà ad Alfieri

Chiudi