Agropoli, porto off limits: la settimana prossima la rimozione del mortaio - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Agropoli, porto off limits: la settimana prossima la rimozione del mortaio

image
Agropoli, porto off limits: la settimana prossima la rimozione del mortaio

AGROPOLI. Un residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale è stato recuperato ieri mattina nello specchio d’acqua antistante l’area portuale. A scoprirlo sono stati due sub che stavano effettuando un’immersione tra la baia di San Francesco e il molo sopraflutto. Incautamente i subacquei, una volta individuato l’ordigno adagiato sui fondali rocciosi, hanno pensato di recuperarlo e portarlo all’interno dell’area portuale. Soltanto successivamente, quando del fatto è stata informata la Guardia Costiera, ci si è resi realmente conto della pericolosità della loro azione. L’oggetto recuperato, infatti, è un mortaio del peso di circa cinque chilogrammi. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Agropoli, la Polizia e i vigili urbani. La zona dove si trova l’ordigno è stata transennata e metà dell’area portuale interdetta al transito di mezzi e pedoni. Immediatamente è stata allertata la Prefettura di Salerno che ha provveduto a segnalare il caso all’esercito. Saranno gli artificieri ad inizio settimana a valutare le modalità dell’intervento da eseguire. Il ritrovamento del residuato bellico ha creato non pochi disagi: oltre al blocco dell’area portuale è stata sospesa anche una regata partita durante la mattinata proprio dal porto agropolese. I concorrenti, che al momento in cui è scattato l’allerta si trovavano a diverse miglia di distanza, sono stati costretti a rientrare repentinamente in porto.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
elea_velia
Ascea: trekking archeologico sul “Crinale degli Dei di Velia”

DSCF3498
Agropoli, a Gioia Tauro per salvare la stagione

safe_image
“Morire di Parco – di Parco si muore”, domenica un incontro a Roscigno

Chiudi