Camerota, Il mastodontico carro ponte va via. Il porto torna libero! - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Camerota, Il mastodontico carro ponte va via. Il porto torna libero!

marina_camerota_porto
Camerota, Il mastodontico carro ponte va via. Il porto torna libero!

Il porto di Marina di Camerota torna libero da intralci che ne intaccavano lo spettacolare panorama. Da ieri 16 Aprile 2015, sono iniziati i lavori di smontaggio. La ciclopica struttura in acciaio installata nel centro dell’approdo di Marina di Camerota, noto per i servizi di qualità e  che si fregia da 14 anni ininterrottamente della bandiera Blu d’Europa va via. L’amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Antonio Romano riesce quindi a portare a termine un altro importante traguardo. Ripristino del paesaggio e riqualificazione ambientale dell’area: queste le principali motivazioni che hanno indotto la giunta comunale a mettere in vendita il Carro Ponte che, in seguito al bando, è stato venduto ad una ditta di Parma. I servizi portuali non saranno messi in discussione, dal momento che per l’alaggio imbarcazioni si provvederà ad acquistare una gru di dimensioni ridotte, ed idonea alle esigenze dei diportisti e degli operatori del settore pesca. Continua dunque il programma di riqualificazione ambientale del territorio che ha caratterizzato la politica dell’amministrazione comunale. “La difesa e la valorizzazione delle bellezze paesaggistiche insieme alla qualità dei servizi sono le uniche scelte possibili per rilanciare il territorio, anche dal punto turistico – è il commento – del sindaco di Camerota. “In particolare, ha continuato il consigliere delegato alle attività portuali, Alfonso Esposito – il progetto del nuovo water front, unito al miglioramento degli standard urbanistici delle attività private che stiamo perseguendo attraverso la conversione dei Dehors, permetterà al lungomare di Marina di Camerota di diventare tra i più attrattivi del Mediterraneo“: Proprio l’attenzione alle tematiche ambientali e ai servizi di qualità ha permesso negli ultimi anni alla splendida località Cilentana di ottenere riconoscimenti prestigiosi quali: le 4 Vele di Legambiente, la Bandiera Blu degli Approdi turistici, la Bandiera Verde per le migliori spiagge per bambini, comuni Fioriti e il primo posto per le spiagge più Belle d’Italia 2013 (Cala Bianca), e 2014 (Cala degli Infreschi).

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
venerdì_17
Venerdì 17, superstizione e scaramanzia

cucciolo_bastonato
Capaccio, spezzano la schiena ad un cucciolo: è gara di solidarietà

carabinieri_auto1
Buonabitacolo: deferite due persone per ricettazione e frode informatica

Chiudi