Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Ferma scuolabus e va a prendere il caffè, il comune fa chiarezza

Ferma scuolabus e va a prendere il caffè, il comune fa chiarezza

CAPACCIO. Un autista avrebbe fermato uno scuolabus a bordo strada e sarebbe sceso a prendere un caffè lasciando per alcuni minuti due studenti delle scuole primarie incustoditi sul mezzo. E’ quanto ha denunciato una cittadina capaccese che ha filmato la scena avvenuto nella mattinata di ieri. Erano circa le 8 quando il pullmino diretto ad una scuola primaria si sarebbe fermato a Capaccio Scalo, in via Magna Graecia. Quindi l’autista sarebbe sceso recandosi in un bar della zona per concedersi una pausa caffè, lasciando da soli i piccoli studenti. Una cittadina, sconcertata dall’episodio, ha pensato bene di filmare la scena. Le immagini sono poi state inviate ad un sito web locale ed hanno fatto subito il giro dei social network provocando l’indignazione degli utenti. «Non è normale che un autista lasci i bambini sul pullman e vada a prendere il caffè non mi sembra giusto», denuncia la donna che ha deciso quindi di rendere pubblico il fatto. Dal comune che gestisce il servizio, però, minimizzano il problema: «Si tratta della classica tempesta in un bicchiere d’acqua», dice l’assessore all’istruzione Eustachio Voza. «Il tutto – spiega – nasce da una richiesta della madre di uno dei bambini che aveva degli orari inconciliabili con le corse del bus, per questo ha accompagnato il figlio al mezzo dove è rimasto in attesa della partenza della corsa». «L’autista del pullman – aggiunge Voza – non era quindi andato al bar lasciando i bambini incustoditi, ma stava solo aspettando l’orario della partenza. Siamo impegnati nel dare servizi alle persone in difficoltà – conclude Voza – è meschino strumentalizzare la situazione»

Correlati

Top