Regionali, voti a suon di promesse - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Regionali, voti a suon di promesse

consiglio-regionale-campania
Regionali, voti a suon di promesse

Sembrava una pratica desueta, ormai in via di estinzione, ma le promesse in campagna elettorale sono tutt’altro che scomparse. Basta comprendere le necessità di un territorio, le frustrazioni di una popolazione ed il gioco è fatto, il politico di turno avanza la proposta che ha il profumo di una promessa, soddisfacendo almeno per il momento quelle che sono le aspettative di una cittadina, a volte di un’intera provincia. Ora, si promette l’adeguamento dell’aeroporto, piccole opere, spiraglio di speranza, iniziano, guarda caso in vista delle prossime regionali, poi si continua a promettere l’apertura dell’ospedale di Agropoli, quando si è lasciato intendere che per opportunità politiche il nosocomio della cittadina cilentana non sarebbe mai stato riaperto. Le promesse sono un debito, non un modo di trovare quanti più voti possibili in un territorio diverso morfologicamente e culturalmente da Napoli e dal resto della Campania, le promesse non dovrebbero mai riguardare necessità o diritti spettanti, diritti che non possono essere merce di scambio per una manciata di voti.

 

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità
Cireneus
Capaccio Paestum, inaugurato lo sportello C.I.R.E.N.E.U.S.

vallo_lavori
Si dimette la Consulta del Commercio e dell’Artigianato del Comune di Vallo della Lucania

guardia-di-finanza
Guardia di Finanza, sequestri per 4 milioni tra Ascea e Santa Marina

Chiudi