Vallo della Lucania: gemellaggio tra l’IIS “Cenni-Marconi” e il liceo “Les trois sources” di Bourgles Valence - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Vallo della Lucania: gemellaggio tra l’IIS “Cenni-Marconi” e il liceo “Les trois sources” di Bourgles Valence

gemellaggio
Vallo della Lucania: gemellaggio tra l’IIS “Cenni-Marconi” e il liceo “Les trois sources” di Bourgles Valence

A fine aprile gli studenti dell’IIS “Cenni-Marconi” di Vallo della Lucania saranno ospitati dal liceo “Les trois sources” di Bourgles Valence, in Francia, per un gemellaggio partito circa un mese fa dal territorio cilentano. Dal 13 al 19 marzo, infatti, venticinque studenti del liceo francese sono stati accolti dalle famiglie di altrettanti colleghi italiani, provenienti dall’istituto vallese, per un’esperienza di studio nel Cilento. “Si tratta della prima fase di un progetto ideato e promosso da insegnanti di entrambe le scuole – spiegano dall’istituto di Vallo – con l’intento di dare concrete risposte al bisogno, avvertito dai più, di costruire una solida cultura europea, intesa come incontro e condivisione di popoli, sia pur diversi per storia, lingua e tradizione”. Un obiettivo – questo – fortemente voluto e realizzato da docenti che amano il loro mestiere e si sforzano di restituire all’istituzione scolastica il suo ruolo originario: formare le nuove generazioni in ottica di arricchimento personale, crescita sociale e integrazione culturale. Indispensabile la collaborazione delle famiglie ospitanti: “gli studenti del liceo francese hanno potuto far tesoro del grande senso di ospitalità dei nostri studenti e, soprattutto, delle loro famiglie, che hanno colto con intelligente sensibilità lo spirito del progetto”. “In una cornice di cordiale e franco confronto – continuano le insegnanti del Cenni-Marconi – è stato perciò possibile comunicare e stabilire relazioni culturali, ricorrendo alle rispettive lingue e sperimentando anche mutui scambi linguistici”.
Oltre ai momenti di confronto didattico, non sono mancate le visite ai luoghi e ai siti di interesse storico-artistico-architettonico del territorio, come Salerno, Napoli, Pæstum, Velia, Ascea e Castellabate, grazie alle quali è stato possibile far conoscere e apprezzare ai partner francesi il patrimonio culturale dell’area. A fine aprile questo ambizioso e formativo progetto culturale – nato dalla competenza, dalla voglia di fare e dalla passione di insegnanti attente e lungimiranti – continuerà a Bourgles Valence, dove gli studenti cilentani avranno modo di conoscere la cultura d’oltralpe.

 

 

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
capaccio-panorama
Capaccio Paestum, crollo nel centro storico

ambulanza_humanitas
Castellabate, incidente in moto: grave il centauro

madonna_casaletto
La Madonna di Casaletto Spartano? La risposta degli esperti tra scienza, fede e…politica

Chiudi