Serie D, la baby Agropoli vince e convince sempre di più - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Serie D, la baby Agropoli vince e convince sempre di più

calcio
Serie D, la baby Agropoli vince e convince sempre di più

SERIE D – I baby di mister Rigoli si ergono a colonne cruciali della squadra. Rendimento altissimo e mentalità da over. La chiave dei successi attuali sono soprattutto loro.

Dopo la domenica convincente e importante sotto tutti i punti di vista, gioco e classifica, l’Us Agropoli continua la marcia di preparazione verso la trasferta di Hinterreggio. Con la Frattese, a detta di tutti, si è vista la migliore Agropoli della stagione, spetterà adesso a Rigoli e c. confermare quanto di buono si è visto negli ultimi novanta minuti. Garanzie ne sono arrivate sotto molti punti di vista e in tutti i reparti.

Partendo dal reparto difensivo la conferma di Vincenzo Scognamiglio nel ruolo di difensore centrale è un tassello importante per l’Agropoli e per il futuro del calciatore che in questo nuovo ruolo può trovare la dimensione giusta per una carriera importante. Sempre nel reparto difensivo non si può non citare Genny Russo, altro under che gioca da over. Infine in difesa non si può non citare Maiellaro, un portiere under che è già un veterano della categoria. Magari non bisserà il successo di Torre Annunziata ma la sua stagione è già trionfale.

A centrocampo invece Gianluca Esposito sta facendo faville, arrivato dal Savoia nonostante la tenera età (classe ’95) si sta imponendo con una sicurezza e autorità pari ad un over, se non migliore. In attacco Canotto ha praticamente saltato la sfida con la Frattese visto che è stato sacrificato dopo l’espulsione di Maiellaro ma quest’ultimo comunque è già una garanzia e con un Ragosta ritrovato può fare meraviglie in questo finale di stagione che si prospetta duro ma emozionante per tutta la squadra.

C’è Rigoli poi, da citare doverosamente, il lavoro fatto proprio con i citati under è stato sopraffino. Già individuarli, ovviamente in sintonia con la società, non era facile ma farli rendere al meglio (e forse anche di più) è stato il vero successo del tecnico siciliano. I presupposti per un finale di stagione ricco di successi ci sono tutti, mantenere questo ruolino di marcia già da domenica a Reggio Calabria è l’imperativo. L’Agropoli sogna i playoff per il secondo anno consecutivo questa volta da giocare con da secondi in classifica, posizione ancor più importante in vista del cambio di regolamento che vede la miglior classifica esonerata dalla semifinale

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
carabinieri_auto1
In un locale pubblico con un coltello, denunciato rumeno

frana
Gioi, Sp47: al via i lavori

tennis
Tennis, Serie C: buona la prima per il TC Agropoli. I cilentani sbancano il Tennis club Napoli

Chiudi