Fondazione Vassallo, Giuseppe Conte a Teggiano: “Contrastiamo le disuguaglianze nel Vallo di Diano e al Sud”. La Politica non abbassi mai la guardia su chi ha eseguito l’omicidio di Angelo

La Fondazione Vassallo ha recentemente affermato di aver inferto un colpo risolutivo sul caso dell’omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso nel 2010.

Dario Vassallo, fratello della vittima e presidente della Fondazione, ha dichiarato che sono vicini alla verità e che non si fermeranno finché non verranno identificati i mandanti e gli esecutori del crimine.

Giuseppe Conte a Teggiano

Il Presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, si è unito a Dario Vassallo per discutere della situazione nel Vallo di Diano, una zona del Sud Italia caratterizzata da una forte povertà di infrastrutture materiali e immateriali. Conte ha sottolineato l’importanza dei fondi del Pnrr per ridurre il divario infrastrutturale e per contrastare le disuguaglianze territoriali.

Tuttavia, il Presidente del M5S ha anche ribadito l’impegno del movimento nella lotta contro la criminalità e contro ogni forma di corruzione. In particolare, ha parlato dell’omicidio di Angelo Vassallo, sottolineando l’importanza della verità e della giustizia in un paese in cui la legalità spesso viene messa in discussione.

La politica non abbassi la guardia sull’omicidio

Dario Vassallo ha anche espresso la sua determinazione nell’affrontare il caso dell’omicidio di suo fratello, affermando che ha scelto di candidarsi nel collegio del Cilento per poter continuare la battaglia per la verità. Ha ringraziato il Presidente Conte per aver accettato il suo invito a visitare il Vallo di Diano e per aver sostenuto la lotta contro la criminalità.

Infine, Vassallo ha evidenziato la forza della Fondazione, che è radicata nel territorio e ha un gruppo di attivisti straordinari che mantengono i riflettori accesi sul caso di Angelo. Ha promesso di continuare a essere presente sul territorio e di lottare per la verità e la giustizia.

La Fondazione Vassallo e il Movimento 5 Stelle hanno mostrato una forte determinazione nel contrastare la criminalità e le disuguaglianze nel Sud Italia, e hanno espresso la loro vicinanza alla famiglia di Angelo Vassallo nella lotta per la verità e la giustizia.

Il commento

«Ho scelto, anzi sono stato scelto dal Presidente Giuseppe Conte, per candidarmi con quello che ritengo il miglior progetto politico. Arei potuto scegliere un collegio nel napoletano dove sicuramente sarei stato eletto, il mio intento però di non abbassare la guardia rispetto alla verità su mandanti e sugli esecutori dell’omicidio di mio fratello Angelo mi ha indotto a scegliere il collegio del Cilento», insiste Dario Vassallo, presidente della Fondazione Angelo Vassallo, candidato lo scorso autunno alle elezioni politiche per i pentastellati.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO
Pulsante per tornare all'inizio