Violenza sulle donne. Vallo di Diano: dal 2016 ad oggi oltre 500 donne hanno chiesto aiuto al Centro Aretusa

I numeri del Centro Antiviolenza Aretusa impongono una riflessione

Dal 2016, anno di apertura del Centro Antiviolenza Aretusa ad Atena Lucana, ad oggi, sono oltre 500 le donne che hanno chiesto sostegno ed aiuto. Solo nel 2022 si sono rivolte al centro diretto da Katia Pafundi, che rientra tra i progetti del Consorzio Piano sociale di Zona Ambito S10, 70 donne che hanno ricevuto ascolto, sostegno, sono state accompagnate dalle volontarie e professioniste del centro, spesso anche insieme ai loro bambini e alle loro bambini, nel difficile percorso di uscita dal terrore della violenza.

Violenza sulle donne: le iniziative nel Vallo di Diano

Numerose le iniziative organizzate nel Vallo di Diano in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne: tra questi l’appuntamento che si terrà a Sala Consilina in ricordo di Violeta e di tutte le donne vittime di violenza. Altre manifestazione sono in programma in vari paesi del territorio: da Polla, a Sant’Arsenio fino a Padula.

I dati in Italia

Dal 13 novembre 2021 ad oggi sono 96 le donne uccise, di cui ben 84 in ambito familiare affettivo. Di queste 49 hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex partner. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso diminuisce il numero delle vittime di genere femminile (-7%).

Una diminuzione si rileva, inoltre, per gli omicidi di donne commessi in ambito familiare/affettivo, che da 88 passano a 84 (-5%). Diminuiscono anche le vittime donne uccise dal partner o ex partner che passano da 59 a 49 (-17%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche