Stadio Guariglia pronto ma domenica non giocheranno né l’Agropoli né la Gelbison

Lo stadio Guariglia, completamente rimesso a nuovo, è pronto per ospitare i match casalinghi di Agropoli e Gelbison, ma domenica resterà ancora deserto

Stadio Guariglia pronto. Ma non ci giocheranno né l’Agropoli, né la Gelbison pronte a sfruttare l’impianto agropolese per le gare casalinghe rispettivamente del campionato di Eccellenza e Serie C.

Domenica senza calcio allo stadio Guariglia

Domenica, però, il primo intoppo: le due squadre cilentane, infatti, avrebbero dovuto giocare entrambe in casa. Nonostante la Gelbison avesse la priorità, militando in un campionato superiore, il patron dei rossoblu, Maurizio Puglisi, ha lasciato che fossero i delfini ad esordire per primi, già questa domenica contro la Virtus Avellino, in uno stadio Guariglia rimesso a nuovo. Per la Gelbison, invece, ancora un incontro a Pagani, questa volta contro il Picerno

Le parole del patron

Contraccambiamo la grande ospitalità della Dirigenza dell’Us Agropoli 1921 e della Città di Agropoli lasciando che sia la squadra di casa a disputare la partita inaugurale allo Stadio Guariglia. L’impianto sportivo, dopo i lavori di adeguamento per la Lega Pro, è pronto ad ospitare le partite casalinghe dell’Us Agropoli e della nostra Gelbison. Per regolamento,  in caso di concomitanza di incontri fra le mura amiche, avremmo dovuto avere noi la priorità, ma per questa domenica rinunciamo a giocare al Guariglia, lasciando libero l’impianto all’Us Agropoli che sarà protagonista della partita inaugurale”, le parole di Puglisi. 

Un piccolo grande gesto da parte nostra con il quale vogliamo ribadire il nostro ringraziamento alla Città di Agropoli, alla Dirigenza tutta della squadra locale e alla tifoseria di Agropoli che ci hanno aperto le porte, ospitandoci nel proprio impianto sportivo e  dimostrando nei nostri confronti un grande senso di ospitalità. La nostra prima partita al Guariglia tra i professionisti è solo rimandata. Domenica prossima sarà, come è giusto che sia, l’Us Agropoli a giocare per prima sul nuovo manto erboso del Guariglia”, ha aggiunto. 

L’imprevisto

Peccato che il gesto di generosità della compagine di Vallo della Lucania sia servito a poco poiché i delfini saranno nuovamente in esilio a Capaccio Scalo. Motivo? L’ondata di maltempo che ha colpito la città. Lo stadio resterà indisponibile per delle verifiche tecniche. 

Se ne riparlerà tra due settimane (almeno per quanto riguarda il campionato). I delfini, dopo la trasferta di Buccino, giocheranno in casa il big match contro il San Marzano. La Gelbison, invece, disputando mercoledì il turno infrasettimanale (contro la Viterbese) tra una settimana avrà un nuovo match casalingo e in quel caso potrebbe inaugurare senza ulteriori rinvii lo stadio Guariglia di Agropoli contro il Latina. Nel mezzo, però, c’è anche la Coppa Italia di Eccellenza; chissà che non sia il turno infrasettimanale l’occasione dell’esordio bianco-azzurro in casa propria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche