Aquara aderisce al progetto “anno del turismo di ritorno”

I cittadini potranno inviare le segnalazioni al Comune di Aquara tramite gli indirizzi forniti nell'articolo

Al fine di creare un turismo di ritorno in grado di favorire anche l’economia e gli scambi culturali, il comune di Aquara ha aderito al progetto “Anno del turismo di ritorno: alla scoperta delle origini 2023”.

A renderlo noto è stato proprio l’Ente comunale attraverso un avviso firmato dall’assessore Elvira Martino e dalla professoressa Marlene Swider che si sta occupando del progetto.

Turismo di ritorno, di cosa si tratta

Nell’avviso i cittadini sono invitati a rivolgersi al comune di Aquara o alla professoressa Swider per segnalare tutte le informazioni utili riguardo gli aquaresi che vivono all’estero, ma che sono nati o che hanno vissuto ad Aquara anche in tempi lontani.

Ecco come inviare le segnalazioni al Comune di Aquara

Gli indirizzi a cui si potranno inviare tali informazioni sono info@comune.aquara.sa.it e mswider@calstatela.edu

Così facendo si potranno rintracciare le persone che hanno origini aquaresi per creare, assieme a loro, degli incontri dal vivo che gli permettano di riscoprire la loro terra d’origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche