Turismo a Sapri: «Si pianifichi già la stagione estiva 2023»

La prossima stagione turistica a Sapri va programmata già da ora. Lo chiedono i consiglieri del gruppo consiliare SiAmo Sapri, Nicodemo Giudice, Valentina Cartolano, Emanuele Vita e Anna Marmo. Gli esponenti della minoranza anno presentato un’interrogazione al sindaco Antonio Gentile.

Turismo a Sapri: la nota del gruppo di minoranza

Nella nota, in particolare, si chiede quale sia «l’obiettivo strategico e come si intende sviluppare la sinergia fra commercio, artigianato, urbanista, ambiente, ospitalità e ristorazione, servizi vari?».

«Ad oggi – osservano da SiAmo Sapri – e negli ultimi cinque anni i cosiddetti tavoli permanenti formali ed informali non sono mai stati attivati per dare e ricevere contributi fattivi all’analisi della situazione turistica di Sapri, al fine di facilitare le scelte per rispondere alle esigenze della località turistica. Il silenzio in tale direzione è stato assordante e le innumerevoli richieste di incontri sono state sempre disattese».

Per il gruppo di minoranza il turismo in città non offre risultati interessanti. Ciò «a causa di un’atavica distanza tra chi amministra e chi opera nel settore».

Di qui la richiesta di conoscere le linee programmatiche in particolare in infrastrutture e lavori pubblici, in tema ambientale e, ancora, in relazione alla complessa questione delle concessioni demaniali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.