A Stio contributi a fondo perduto per l’avvio di nuove attività economiche

Contributi per nuove attività. Comune di Stio investe 106 mila euro. Ecco l'iniziava dell'Ente

Contributi a fondo perduto per l’avvio di nuovo attività economiche nel Comune di Stio; è l’ultima linea d’intervento del Comune cilentano guidato dal sindaco Giancarlo Trotta, al fine di promuovere la nascita di nuove attività economiche ed il ripopolamento sul territorio comunale, mediante interventi di sostegno economico alle popolazioni residenti nei comuni svantaggiati.

Stio, contributi per nuove attività l’iniziativa

L’iniziativa sarà finanziata con le risorse stanziate dal Consiglio dei Ministri attraverso il “Fondo di Sostegno ai Comuni Marginali” individuati sulla base dell’indice di vulnerabilità sociale e colpiti dal fenomeno dello spopolamento. L’importo assegnato al Comune di Stio per l’intero periodo 2021-2023 è di Euro 106.964,83. 

«Comunico con orgoglio e soddisfazione – aggiunge il primo cittadino Stio Giancarlo Trotta –  la delibera di Giunta di indirizzo per attivare le procedure necessarie per contenere lo spopolamento e incentivare la nascita di nuove attività, Grazie a questo importante Finanziamento ottenuto»

 

Ti potrebbe interessare anche