L’Almanacco del 18 agosto 2022

Oggi si celebra la Solennità di Santa Elena

Almanacco del 18 agosto 2022:

Santi del giorno: Sant’Elena (Madre di Costantino) protettrice di tintori, fabbricanti d’aghi e chiodi.
San Lauro e compagni Martiri (Martiri)
San Floro (Martire)

Etimologia: Elena, iI nome deriva dal greco Elèné e significa ‘fiaccola, scintillante, splendente’.

Proverbio del giorno:
Parole non fanno fatti

Aforisma del giorno:
Stare al mondo può essere caro, ma c’è incluso nel prezzo un viaggio attorno al sole gratis ogni anno (Ashleigh Brilliant)

Accadde Oggi:

1958 – Nabokov pubblica Lolita Dopo una prima apparizione a Parigi passata sotto silenzio, esce negli Stati Uniti il romanzo Lolita dello scrittore russo Vladimir Nabokov per la piccola casa editrice Putnam’s Sons. Protagonista è il professor 40enne Humbert e la sua morbosa passione per la dodicenne Dolores Haze, che chiama con il diminutivo Lolita. Si grida subito allo scandalo e la stampa, su tutti il New York Times, lo accusa di “pornografia”. Ma le critiche non ostacolano affatto l’enorme successo di pubblico: 100 mila copie vendute in tre settimane, primato raggiunto soltanto da “Via col vento” di Margaret Mitchell.

1866 – Janssen osserva per la prima volta l’elio: Dopo l’idrogeno, l’elemento chimico più presente nell’universo è l’elio, gas nobile incolore e inodore. Sulla Terra è rinvenibile nell’atmosfera terrestre, in alcune acque minerali e in certi gas naturali. Il suo utilizzo più noto riguarda i palloni aerostatici e i dirigibili. Il primo a scoprirlo fu l’astronomo francese Jules Janssen, nel corso di studi condotti sulla luce solare. Durante l’eclissi totale solare del 18 agosto 1866, osservò una riga luccicante, di colore giallo, nello spettro della cromosfera del sole. Quell’elemento, allora sconosciuto, fu notato in seguito dallo scienziato britannico Joseph Norman Lockyer e stimato erroneamente come “metallo”.

Sei nato oggi? I nati il 18 agosto si trovano sempre davanti a grandi sfide, che devono affrontare a viso aperto e cercare di superare. Non importa quale grado di successo o di felicità abbiano raggiunto nella vita: le difficoltà continueranno a presentarsi, come se volessero mettere costantemente alla prova la loro tempra. Emotivamente profondi i nati in questo giorno provano dolore e sofferenza a livello più profondo di molti altri, ma questo raramente li rende infelici, perché sanno che nella vita ogni esperienza contribuisce a dare senso e compiutezza al proprio essere uomini.

Celebrità nate in questo giorno:

1968 – Daniele Silvestri: Nato a Roma, viene lanciato come cantautore dal Festival di Sanremo del 1995, dove con la canzone L’uomo col megafono riceve il premio Volare per il miglior testo letterario.

1933 – Roman Polanski: Nato a Parigi e registrato all’anagrafe come Rajmund Roman Thierry Liebling, è un famoso regista e sceneggiatore cinematografico di origini ebraico-polacche ma naturalizzato francese.

1953 – Sergio Castellitto: Nato a Roma, è un attore molto apprezzato sia al cinema che in TV, ed è attivo anche come regista e sceneggiatore.

1943 – Gianni Rivera: Nato ad Alessandria, è un ex calciatore della squadra della sua città (esordio in serie A a meno di sedici anni, con 26 presenze e 6 gol) e del Milan, con 501 presenze e 122 reti.

Scomparsi oggi:

2009 – Fernanda Pivano: I suoi amici scrittori ed artisti la chiamavano affettuosamente Nanda. Tra loro c’era un certo Ernest Hemingway che, insieme ad altri “big” della letteratura americana

Ti potrebbe interessare anche