Paura a Trentova: spunta un serpente in spiaggia

Sorpresa a Trentova, spunta un serpente tra i bagnanti

Grosso serpente in spiaggia, attimi di paura ad Agropoli. È successo questa mattina presso la baia di Trentova, nei pressi dello Scoglio del Sale. Alcuni bagnanti hanno avvistato il grosso rettile e hanno fatto scattare l’allarme. Intervenuti i volontari dell’associazione Genesi, che già da tempo operano per la tutela della fauna locale. 

Serpente a Trentova: l’intervento dell’associazione Genesi

Ci hanno contattati per la presenza di un grosso serpente – ha spiegato Gerardo Scotti –  Si tratta di un maschio di Elaphe quatuorlineata o cervone”. 

L’esemplare è stato recuperato e messo in salvo. Domani verrà liberato. 

Un po’ di sano spavento per i turisti che sono stati bravi e non gli hanno fatto nulla – ha aggiunto Scotti – Domani lo liberiamo in una zona sicura dove non spaventerà nessuno”. 

I precedenti

Questo non è il primo esemplare di cervone salvato dall’associazione Genesi. Nei giorni scorsi una femmina è stata recupera in un pozzo. 

Questo colubride è tipico della nostra zona è un costrittore privo di veleno. È probabile che abbia seguito qualche topolino che atratto da avanzi di cibo si aggirava lì e che poi si sia ritrovato in acqua – spiegano dall’associazione Genesi – Questi animali sono nuotatori eccellenti e quello è il loro ambiente che l’uomo invade per fare i bagni. Sono importanti bio regolatori e mitigano fortemente la presenza di topi che sono tipici della loro predazione”.

L’invito e a salvaguardare i serpenti: “non fategli male, segnalate sempre la loro presenza se sgradita o se feriti a carabinieri forestali, ASL , e associazioni”, conclude Gerardo Scotti.

Un commento

  1. La natura che ci circonda non è di nostra proprietà,chi dice che il serpente era dove non doveva essere?Può essere anche il contrario o no?