Agropoli, posidonia torna sulla spiaggia della Marina

AGROPOLI. La posidonia torna ad invadere la spiaggia della Marina. A poche settimane dall’intervento di rimozione, i residui delle alghe (in realtà si tratta di una pianta marina) sono nuovamente accumulati a riva.

A segnalarlo sono i tanti frequentatori dell’area portuale, ma anche i vacanzieri che nonostante le condizioni in cui versa questo tratto di costa continuano a frequentarlo.

Posidonia alla Marina: le segnalazioni

Negli ultimi giorni a riva sono presenti banchi di posidonia che hanno scoraggiato in molti a fare il bagno. E’ bastato un po’ di mare leggermente mosso affinché si ripresentasse questa situazione.

In molti si chiedono se l’operazione di rigettare in mare le alghe sia stata vana e se la posidonia accumulata sulla battigia sia la stessa precedentemente portata a largo e che il mare e le correnti hanno riconsegnato al litorale.

Le criticità

Se così fosse sarebbe un problema perché renderebbe questo sistema di pulizia della costa agropolese vano.

Il Comune grazie alla nuova legge Salvamare di recente approvazione, aveva scelto di sfruttare proprio la possibilità di reimmissione in mare della posidonia per risolvere il problema degli accumuli a riva. Da settembre, inoltre, l’Ente sarebbe dovuto intervenire anche per rimuovere le montagne presenti a margine della Marina e del Lido Azzurro.

Se però gettare la posidonia a mare significa vedere gli accumuli tornare a riva, l’amministrazione comunale dovrà necessariamente valutare soluzioni alternative e, purtroppo, più costose per risolvere il problema.

Per fortuna al momento gli accumuli sono limitati rispetto a quelli presenti fino ad alcune settimane fa, ma bastano per disincentivare l’utilizzo della spiaggetta ed offrire una immagine non ottimale della costa.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente