L’Almanacco del 14 luglio 2022

Nel 1963, entrava nelle case degli italiani, Calimero. Ecco gli altri avvenimenti del giorno

Almanacco del 14 luglio 2022:

Santi del giorno: San Camillo de Lellis (Sacerdote)
San Ciro di Cartagine (Vescovo e Martire)
San Liberto (Martire venerato a Saint-Trond)
San Marchelmo (Sacerdote e Monaco)
Santa Toscana (Vedova)

San Camillo è il protettore di infermieri, ammalati, ospedali.

Ti potrebbero interessare:

Etimologia: Camillo, nome, già usato al tempo degli antichi Romani, è di origine probabilmente etrusca, e indicava in latino un giovane addetto a sacrifici e a cerimonie sacre. Quindi più semplicemente gli si può attribuire il significato di “fanciullo”.

Proverbio del giorno:
D’aprile non ti scuoprire, di maggio vai adagio, di giugno cavati il codigugno, e se non pare tornatelo a infilare; di luglio vattene ignudo.

Aforisma del giorno:

Per “non” scrivere un libro nessuna medicina è più efficace che leggerne molti (F.Martini)

Accadde Oggi:

1969 – “Easy Rider” al cinema: A bordo di due motociclette (modello chopper) per attraversare l’America dalla California a New Orleans, dove sta per tenersi il carnevale.

1789 – Scoppia la Rivoluzione Francese: Stremati dalla miseria e indignati per la decisione del Re di destituire dall’incarico il ministro delle Finanze Jacques Necker, vicino alle rivendicazioni del popolo, i cittadini di Parigi insorgono e armi in pugno s’incamminano alla conquista della Bastiglia, imponente prigione medievale, simbolo dell’ancien régime.

1902 – Crolla il campanile di Venezia Un boato sordo rompe la serenità di una mattina d’estate con l’orologio che segna le 9,50. Lì dove prima c’era il Campanile di San Marco, ora si vede solo un cumulo di macerie.

1963 – Calimero esordisce in tv: «Tutti se la prendono con me perché sono piccolo e nero» è l’indimenticabile frase che accompagnava ogni spot di Carosello, che aveva per protagonista un piccolo pulcino.

Sei nato oggi? Sei ambizioso, intraprendente e deciso, e nello stesso tempo sai valutare attentamente le tue mosse scegliendo il momento più opportuno per agire. Difficilmente mancherai il bersaglio e i successi sul lavoro sono assicurati. Se però non vuoi vincere in solitudine, devi imparare, in amore, ad essere meno autoritario ed intransigente.

Celebrità nate in questo giorno:

1862 – Gustav Klimt: Nato a Vienna, nel quartiere di Baumgarten, è considerato uno dei pittori più amati al mondo, in particolare dai giovani, e celebrato nel suo Paese tra i massimi esponenti di quell’Art Nouveau, affermatasi in Italia come stile liberty.

1940 – Renato Pozzetto: Anche lui della “generazione del Derby”, ossia di quei comici (tra loro Abatantuono, Bisio e Boldi) lanciati dallo storico locale milanese e saliti alla ribalta verso la fine degli anni Settanta.

1910 – William Hanna: Nato a Melrose, nel New Mexico (sud-ovest degli USA), il suo nome è legato al mondo dei cartoni animati, dove fu attivo come regista, produttore televisivo e cinematografico.

1918 – Ingmar Bergman: Nato a Uppsala, città svedese a 70 km da Stoccolma, è stato un regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore e produttore cinematografico. Annoverato tra i maestri assoluti della settima arte, la sua tecnica cinematografica è materia di studio in tutte le scuole di regia del mondo. Con capolavori insuperabili come Il settimo sigillo (1957), Il posto delle fragole (1958) e Sussurri e grida (1972), ottenne i riconoscimenti più prestigiosi (tra cui quattro premi Oscar) e una fama senza tempo.

1904 – Isaac B. Singer: Scrittore simbolo delle generazione degli ebrei in esilio, scelse come unica forma espressiva della sua produzione letteraria lo yiddish, lingua germanica parlata dalle antiche comunità.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente