La ricetta: la frittata di pasta cilentana

Ecco gli ingredienti per preparare una buonissima frittata di pasta

La frittata di pasta è un tradizionale piatto povero molto diffuso in Cilento e in Campania che nasce dall’esigenza di riutilizzare la pasta cotta avanzata.

Si tratta di un primo o di un piatto unico, soprattutto se arricchito di altri ingredienti come verdure, formaggi e salumi, preparato come pasto da portare a lavoro o nella classica gita fuori porta.

Negli ultimi tempi però la ricetta della frittata di pasta viene sempre più spesso rivalutata come un piatto sfizioso da consumare prevalentemente come antipasto.

Può essere realizzata con vari formati di pasta (penne, spaghetti, ecc) e consumata sia ancora calda che fredda nella sua versione bianca, come vuole la ricetta originale, o condita con la salsa di pomodoro. La ricetta della frittata di pasta cilentana è molto semplice e veloce da preparare.

Ingredienti ricetta della frittata di pasta cilentana

  • 300 g di spaghetti
  • 5 uova
  • 100 g di provola o mozzarella a tocchetti
  • 50 g di formaggio caprino cilentano grattugiato
  • 50 g di salame o prosciutto a tocchetti
  • olio del Cilento
  • 1 noce di burro
  • prezzemolo tritato
  • pepe
  • sale

Preparazione ricetta della frittata di pasta cilentana

In una pentola con acqua bollente e salata cuocete la pasta. Una volta cotta e scolata la pasta sciogliete la noce di burro nella pentola sul fuoco.

In un recipiente versate le uova, il formaggio, la provola, il salume, il prezzemolo, un pizzico di sale e pepe amalgamando per bene tutto il composto.

In una padella antiaderente abbastanza larga con l’olio riscaldato aggiungete la pasta e il composto d’uova distribuendoli in maniera uniforme. Cuocete un lato della frittata per 7 minuti fino a quando non si forma una crosticina, poi giratela con l’ausilio di un piatto o coperchio e cuocetela per altri 5-7 minuti.