La Madonna della Neve di Sanza nel nuovo video di Irama

Una riproduzione dell'immagine della Madonna della Neve di Sanza nel nuovo video di Irama

Nuovo singolo per Irama che da sempre celebra l’estate con canzoni che regolarmente entrano in chart. Da Nera, ed era il 2018, certificato quadruplo disco di platino dalla FIMI per le oltre 200 000 copie, ad Arrogante, che a cinque giorni dall’uscita ha fatto registrare già due milioni e mezzo di visualizzazioni su YouTube.

PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM è il nuovo pezzo, con atmosfere urban condite però con un pizzico di caraibi e tropici.

Irama e la Madonna della neve

A collaborare al nuovo video anche Society of St. Mary of the Snow, associazione di mutuo soccorso con sede a Brooklyn intitolata appunto alla Madonna della Neve di Sanza.

Proprio grazie alla società di Antonio Curcio e del figlio Sabino, sanzesi emigrati in America e fedeli alla Vergine, nel video di Irama compare più volte una riproduzione della Madonna del Cervati, posizionata all’interno di una edicola votiva. Una bella sorpresa per i sanzesi e i tanti fedeli, anche se il contesto è tutt’altro che religioso.

Chi è Irama

Toscano di nascita ma lombardo di adozione, Filippo Maria Fanti, in arte Irama, è nato a Monza. Da bambino ascoltava Guccini e De Andre’, ma divenuto adolescente l’hip-hop è entrato nella sua vita. Il suo nome d’arte, ottenuto anagrammando il secondo nome, Maria, vuol dire proprio “ritmo” in lingua malese.

Ti potrebbe interessare anche