Valzer di presidi in Cilento e Diano: ecco gli istituti liberi

Undici scuole resteranno libere, a luglio le nuove nomine

Con la fine dell’anno scolastico inizia il valzer di presidi nelle scuole, anche del Cilento e Vallo di Diano. I nuovi dirigenti prenderanno servizio a partire dal primo settembre. A luglio si conosceranno i nominativi e le nuove destinazioni, ma nell’attesa l’Ufficio Scolastico Regionale ha ufficializzato le sedi libere per i movimenti provinciali, interprovinciali e interregionali.

Presidi nel Cilento e Vallo di Diano: gli istituti liberi

Nel comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni cambieranno dirigente l’Aldo Moro di Vallo della Lucania, l’IC di San Giovanni a Piro, l’IC di Omignano, l’IC Viscigliete di Sala Consilina, l’IC di Teggiano, l’IC Camera di Sala Consilina, l’IC di Caggiano, l’IC di Sicignano degli Alburni, l’IC di Casal Velino, l’IC di Carducci di Capaccio, l’IC di Pollica, l’IC di Vallo della Lucania – Novi Velia, l’IC di Serre – Castelcivita

Le altre scuole

Negli altri comuni della provincia, invece, cambieranno presidi: il primo circolo Sant’Alfonso M. Fusco di Angri, il primo circolo di Eboli, il secondo circolo di Sarno, l’Istituto comprensivo di San Gregorio Magno, l’Istituto comprensivo Lanzara di Castel San Giorgio, l’Istituto comprensivo Romano di Eboli, l’Istituto comprensivo Linguiti di Giffoni Valle Piana, l’Istituto comprensivo di Olevano sul Tusciano, l’Istituto comprensivo di San Cipriano Picentino, l’Istituto comprensivo di Colliano, l’Istituto comprensivo di San Marzano sul Sarno, il Terzo comprensivo di Nocera Inferiore, l’Istituto alberghiero Pittoni di Pagani.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente