Fondovalle Calore, si concludono i lavori del primo lotto

L'annuncio del presidente della Provincia di Salerno. In conclusione i lavori per il tratto Castelcivita - Aquara

AQUARA. La Provincia di Salerno sta per concludere i lavori per la realizzazione del primo lotto funzionale della Fondovalle Calore, nel tratto compreso tra la progressiva individuata con PK 12+040, in prossimità delle Grotte di Castelcivita, alla progressiva PK 16+140, in località Minardi del Comune di Aquara.

“L’esecuzione di tale opera – dichiara il Presidente Michele Strianese – è stata particolarmente articolata, innanzitutto per le vicende legate all’acquisizione dei terreni e al rinnovo di autorizzazioni e pareri, poi per la notevole complessità esecutiva. Infatti per questo primo lotto funzionale è stata necessaria la realizzazione di una serie di opere strutturali di particolare rilevanza”.

I lavori a oggi sono in fase finale: tutti gli interventi strutturali (viadotti, sovrappassi, gallerie) sono terminati. Ora si stanno completando, in particolare, le opere di rifinitura (installazione di guard-rail, embrici, bocche di lupo e caditoie) prima di dar luogo, nella prossima settimana, alla stesura degli ultimi strati (binder e usura) del pacchetto di pavimentazione stradale in conglomerato bituminoso, nonché alla realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale.

Si procederà quindi alle prove di carico sulle strutture ai fini di sicurezza e, con il collaudo, all’apertura della tratta stradale. “Si tratta di un’opera molto importante che si riesce a realizzare grazie ai fondi della Regione Campania del Presidente On. Vincenzo De Luca”, ha concluso Strianese.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente