Trail “Madonna di Sito Alto”, una domenica ad alta quota

Due percorsi (con tante insidie) sulle montagne che sovrastano Sala Consilina

Cambiare pelle, senza snaturarsi. La quinta edizione del Trail “Madonna di Sito Alto“, in programma per domenica 5 giugno (partenza alle ore 9) a Sala Consilina, sarà una sfida intrigante non solo per gli amanti della corsa in montagna, ma anche per gli organizzatori di GGTrail, che hanno condiviso con la Metalfer-Podistica Brienza 2000 il nuovo disegno della corsa.

Ad onor del vero, sarebbe più corretto usare il plurale, dal momento che la gara – inserita anche quest’anno nel circuito Trail Campania – sarà disputata su un doppio percorso: alla tradizionale prova sui 24 chilometri – per un totale di 1350 metri di dislivello – si è aggiunta una competizione sugli 8 km.

La distanza all’apparenza abbordabile non tragga in inganno: gli atleti dovranno infatti superare circa 1000 metri di dislivello. La competizione più lunga, invece, esplorerà nuovi sentieri che renderanno il tracciato ancora più selettivo: un inizio nervoso preparerà il terreno alle ascese del Fruscio e della Fangaia, le cui pendenze non scendono mai al di sotto del 20%. Superata la prima metà di gara, l’arrampicata sui Monti della Maddalena proseguirà con il trittico Passo della Croce di MarsicoFaggio dell’AcquaSito Alto, il gigante della corsa con i suoi 1456 metri di altitudine.

Da quel momento in avanti, inizierà una velocissima picchiata verso il traguardo di via Umberto I, caratterizzata dalle discese tecniche di Pietra della Lupa – un inedito per la corsa salese – e di Pietra della Guardia.

Il comitato organizzatore premierà il vincitore della 24 km con il trofeo intitolato alla memoria di Giorgio Garone, il custode della cappella di Sito Alto morto a novembre 2021.

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close