Teggiano: Monsignor Antonio De Luca, festeggia il decimo anniversario dall’ordinazione

Appuntamento nella Cattedrale per la Solenne celebrazione Eucaristica. Mons Antonil De Luca, è vescovo della diocesi di Teggiano dal 4 febbraio del 2012

TEGGIANO. Domani, Mercoledì 1° giugno alle ore 18:00, nella Cattedrale Santa Maria Maggiore, si terrà la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo, Antonio De Luca, che celebra il suo 10° anniversario dall’Ordinazione Episcopale e l’inizio del Ministero Pastorale.

Ecco il percorso spirituale di Mons. Antonio De Luca, vescovo di Teggiano- Policastro

S. E. Mons. De Luca, è nato a Torre del Greco nel 1956. Era il 1973 quando emetteva i voti religiosi presso la Congregazione del Santissimo Redentore. Ha frequentato i corsi filosofici e teologici alla facoltà Pontificia dell’Italia Meridionale, Sezione Don Luigi, a Napoli, conseguendo la Licenza di specializzazione in Teologia Morale, divenendo sacerdote il 5 luglio del 1981.

Da allora ha ricoperto diversi incarichi nella Congregazione religiosa cui appartiene, soprattutto è stato impegnato nel curare la formazione degli studenti, ed ha poi ricoperto l’incarico di Superiore Provinciale della Comunità Redentorista.

Direttore e Docente di Teologia morale nella Scuola di formazione per gli operatori pastorali della Diocesi di Napoli, al momento della nomina a vescovo è Pro-Vicario Episcopale per la vita consacrata, membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori dell’arcidiocesi partenopea.

Notevole è stato il suo impegno per l’animazione delle missioni dei confratelli Redentoristi in Argentina ed in Madagascar. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale nella Chiesa Cattedrale di Napoli il 7 gennaio 2012, nei primi vespri della festa del Battesimo del Signore.

La nomina da Papa Benedetto XVI e l’arrivo nella diocesi di Teggiano

Il 26 novembre del 2011, Papa Benedetto XVI, lo nomina vescovo di Teggiano- Policastro, succedendo a mons. Angelo Spinillo. Riceve l’ordinazione episcopale il 7 gennaio 2021 nel duomo di Napoli per l’imposizione delle mani del Cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli; il 4 febbraio prende possesso della diocesi di Teggiano- Policastro.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente