Tribunale di Vallo della Lucania, Cirielli (FdI) annuncia interrogazione

“Per il Tribunale di Vallo della Lucania urge un intervento immediato del Ministero della Giustizia, attesa la drastica situazione in cui esso versa a causa soprattutto della carenza di organico. Al ministro Cartabia, attraverso un’interrogazione parlamentare, chiederò risposte concrete e utili al superamento delle criticità esistenti al fine di migliorare l’efficienza operativa di questo importante Palazzo di Giustizia, punto di riferimento per la maggior parte del territorio cilentano”.

Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli.

“La classe forense continua a denunciare la totale situazione di stallo: circa 2500 procedimenti, tra civile e penale, resteranno bloccati a causa anche della chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace di Pisciotta, accorpandoli di fatto al Tribunale centrale senza aver previsto, però, un incremento di personale per far fronte all’immane mole di lavoro. Per quanto concerne, poi, la questione dei giudici onorari – il cui apporto è indispensabile per sopperire al sottodimensionato numero di magistrati professionali – la situazione non è affatto migliore”, conclude Cirielli.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Sostieni l'informazione indipendente