Baracca abusiva a Rofrano, Parco dispone demolizione

Il Parco ha disposto lo sgombero e l'immissione in possesso dell'ara per poter procedere alla demolizione

ROFRANO. Individuata baracca abusiva a Rofrano, in località Croce. Le contestazioni arrivano da parte del Comando Stazione Carabinieri Parco di Montano Antilia. I militari hanno accertato la realizzazione di una struttura ubicata all’interno di un’area recintata con pali in legno e rete metallica, adibita a fienile.

Baracca abusiva a Rofrano, le contestazioni

La baracca aveva dimensioni di 5,20 metri per 6,15 metri con copertura ad una falda avente altezza di 4,80 metri e metri 4,10 con struttura portante realizzata con pali di castagno infissi direttamente al suolo e copertura e pareti realizzate con struttura in legno e lamiere zincate.

L’ordine di abbattimento

L’opera è stata realizzata in Zona C2 del Parco, in un sito Sito di Importanza Comunitaria (Monte Cervati, Centaurino e Montagne di Laurino) e senza il nulla osta dell’Ente Parco.

Per questo il direttore Romano Gregorio ha ordinato lo sgombero della baracca abusiva per l’immissione in possesso al fine di poter procedere alla demolizione e al ripristino dei luoghi.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente