Cilento senz’acqua: da oggi rubinetti a secco 3 giorni

Scuole chiuse e servizio autobotti. Ecco i dettagli

Da oggi la provincia di Salerno, compresi diversi comuni del Cilento resteranno senz’acqua. Coinvolti 200mila cittadini che saranno a secco fino al prossimo mercoledì 25 maggio. Lo stop all’erogazione idrica è scattato intorno alle 5 di questa mattina.

Cilento senz’acqua: la mappa dei disagi

Disagi nei comuni di Agropoli, Battipaglia, Bellizzi, Eboli, Pontecagnano Faiano e Serre (gestiti direttamente dall’Asis) quindi Albanella, Campagna, Capaccio Paestum, Castellabate, Contursi Terme, Ogliastro Cilento e Salerno (che invece gestiscono direttamente la rete idrica).

I lavori

L’intervento di manutenzione straordinaria previsto riguarda il collegamento della condotta principale, che passa lungo il fiume Sele, a un bypass che è stato realizzato in seguito ad una emergenza idrica.

I provvedimenti

Da oggi scuole chiuse ad Agropoli e Serre; stop ai rientri pomeridiani e al servizio mensa a Castellabate.

Nel Comune di Serre l’Asis ha predisposto un servizio autobotti: la mattina dalle ore 09:00 in piazza a borgo San Lazzaro; nel pomeriggio in Largo Guido D’Aniello (scuola media). Ad Agropoli autobotte al bivio Mattine; un altro mezzo sarà itinerante per permettere alle attività di riempire i serbatoi.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Sostieni l'informazione indipendente