Comuni degli Alburni, uniti per la rigenerazione dei Borghi

Il progetto per la rigenerazione dei Borghi, prevede un costo complessivo pari a € € 550.000,00

CONTRONE. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Ettore Poti, intende procedere con lavori di rigenerazione dei borghi, in sinergia con altri Comuni degli Alburni; aderendo all’avviso pubblico emanato dal MiC per il finanziamento di progetti locali di rigenerazione culturale.

Rigenerazione dei Borghi: tra Comuni degli Alburni insieme, il progetto

Il progetto si inserisce nel PNRR; che ha pubblicato l’avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici.

Per questo motivo, i Comuni di Corleto Monforte, Aquara e Controne, hanno deciso di aderire al bando per il finanziamento dei progetti locali di rigenerazione sociale e culturale. Trattandosi di un progetto associato, il Comune capofila, individuato in Aquara, assume la funzione di coordinatore, in particolare nella fase di presentazione del progetto integrato.

Il costo complessivo degli interventi in programma, prevede una spesa pari a € 550.000,00; di cui € 418.992,33 per lavori e € 131.077,67. L’obiettivo, potrà essere perseguito da un’intensa attività, di progetti condivisi, dando vita ad un partenariato.

Il commento

L’idea è quella di concentrarci sulla rigenerazione dei borghi, approfittando dei contributi che, il Piano di Ripresa Nazionale, mette a disposizione dei Comuni per viaggiare anche nell’ottica della valorizzazione e la promozione del territorio”– così fanno sapere da palazzo di città.

L’investimento nell’attrattività dei Borghi, prevede un finanziamento complessivo pari a € 1.020 milioni di euro, nello specifico per la realizzazione di 21 progetti di particolare rilievo e significato, ciascuno di importo pari a 20 milioni di euro.