Sacco, salvato capriolo in difficoltà

Un capriolo in difficoltà è stato recuperato e messo in salvo a Sacco. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri forestali

SACCO. Si chiama Bambi ed è il nome che i carabinieri forestali hanno dato ad un giovane capriolo rivenuto in località Corticato a Sacco. Gli uomini in divisa sono stati i suoi salvatori. L’animale, ferito alle zampe, si trovava a margine di una carreggiata e rischiava di essere attaccato da un gruppo di cinghiali.

Sacco, capriolo salvato dai Carabinieri forestali

Provvidenziale l’intervento degli uomini dei carabinieri forestali di Valle dell’Angelo, diretti dal maresciallo Ermenegildo Infante, che prima hanno fermato l’autovettura in modo tale da evitare l’intervento degli ungulati e poi hanno coperto il mammifero con un lenzuolo termico.

I veterinari dell’Asl e i volontari dell’Oasi Felix di Polla lo hanno poi recuperato e disposto il trasferimento presso il Criuv di Napoli. Qui il giovane capriolo sarà curato e successivamente rimesso in libertà.

CONTINUA A LEGGERE

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente