Il 10 maggio l’assegnazione delle Bandiere Blu: Cilento verso il record

La Campania potrebbe conquistare un nuovo record grazie al Cilento

La Fee ha ufficializzato la data della consegna delle Bandiere Blu. L’appuntamento è tra una settimana, il prossimo 10 maggio. Come già avvenuto lo scorso anno, a causa dell’emergenza covid la cerimonia si svolgerà in streaming.

Bandiere Blu: il Cilento attende di conoscere le località premiate

Per il Cilento è iniziato il conto alla rovescia. In questi giorni stanno arrivando ai comuni gli inviti per partecipare alla premiazione, che di fatto equivalgono ad un’assegnazione del riconoscimento: solo chi ha ottenuto la Bandiera Blu, infatti, potrà partecipare all’evento. I nomi delle località premiate, però, restano segretissimi, ma le indiscrezioni raccolte nelle ultime settimane rendono facile individuare quali spiagge si pregeranno delle Bandiere Blu 2022.

La Campania, grazie al Cilento, lo scorso anno vide sventolare sulle coste ben 19 vessilli. Ad ottenere il riconoscimento Fee furono, Sorrento, Piano di Sorrento, Anacapri e Massa Lubrense nel napoletano e ben quattordici località della Provincia di Salerno.

Di queste solo Positano (con Spiaggia Grande, Spiaggia Arienzo e Spiaggia Fornillo) nell’area nord e ben 13 nel Cilento. Bandiera Blu a Capaccio Paestum (Varolato, laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci), Agropoli (Lungomare San Marco, Porto, Trentova), Castellabate (Lago, Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro), Montecorice (San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello), San Mauro Cilento (Mezzatorre), Pollica (Acciaroli e Pioppi), Casal Velino (Lungomare, Isola, Dominella, Torre), Ascea (Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea), Pisciotta (Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca), Centola (Marinella, Le Saline, Le Dune, Porto), Vibonati (Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto), Sapri (Cammarelle e San Giorgio) e Camerota (Cala Finocchiara, San Domenico).

Le previsioni per il 2022

Quest’anno i numeri potrebbero migliorare ancora. Dopo la new entry del 2021 Camerota, infatti, potrebbe esserci un’altra località ad entrare nell’elenco dei centri costieri virtuosi. Si tratta di Ispani che due anni fa ottenne la Bandiera Blu per perderla l’anno successivo con il comune commissariato.

I riconoscimenti per gli approdi

Oltre alle Bandiere Blu per le spiagge il Cilento può vantare riconoscimenti Fee per gli approdi turistici. A fare en plein lo scorso anno furono Agropoli, Palinuro, Casal Velino, Acciaroli e Camerota.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente