Perdifumo: Comune punta al ripristino dei muretti a secco

L’intervento, rientra nel piano dell’Ente Parco Nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni, al fine di garantire e di promuovere, la conservazione e la valorizzazione dell’Area protetta, nell’ambito di una riqualificazione ambientale

PERDIFUMO. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo Paolillo, programma interventi finalizzati al ripristino dei muretti a secco; nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

L’Ente Parco, ha ottenuto dal Ministero della Transizione Ecologica, finanziamenti finalizzati al ripristino dei muretti a secco.

Le finalità del progetto a Perdifumo

L’intervento, rientra nel piano dell’Ente Parco Nazionale Cilento, Vallo di Diano e Alburni, al fine di garantire e di promuovere, la conservazione e la valorizzazione dell’Area protetta, nell’ambito di una riqualificazione ambientale.

Il Comune di Perdifumo dovrà, poi, una volta terminato l’intervento, mantenere l’impegno e provvedere alla custodia e alla manutenzione.

Il muro a secco è un particolare tipo di muro costruito con blocchi di pietra opportunamente disposti e assemblati, senza uso di leganti o malte di alcun genere. Nel 2018 è stato inserito nel patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente