Omicidio Vassallo: “C’è un indagato”

Il Fatto Quotidiano rivela: c'è un indagato per l'omicidio di Angelo Vassallo. E' l'ex titolare di un cinema ad Acciaroli

Colpo di scena nell’indagine per l’omicidio del sindaco di Pollica Angelo Vassallo. Lo rivela Il Fatto Quotidiano in un articolo del giornalista Vincenzo Iurillo, autore del libro sul sindaco pescatore, La Verità Negata”, insieme al fratello Dario Vassallo.

Omicidio Vassallo: le ultime rivelazioni

Tutto sarebbe venuto fuori dalle rivelazioni di un pentito di camorra che secondo la Procura di Salerno, saprebbe particolari determinanti per arrivare alla risoluzione di un caso.

Sotto la lente degli investigatori Romolo Ridosso, originario di Castellammare di Stabia, appartenente al clan Loreto-Ridosso. L’uomo risulterebbe indagato anche in un procedimento connesso a quello dell’omicidio del sindaco pescatore.

Gli indagati

Sentito in carcere a Firenze, dove è detenuto, ha parlato del delitto Vassallo già tra il 2016 e il 2017. Proprio sulle sue dichiarazioni, si fonda l’iscrizione nel registro degli indagati di Giuseppe Cipriano, titolare di un cinema a Scafati, che nell’estate proprio del 2010 prese a noleggio un cinema ad Acciaroli, nei pressi del ristorante della famiglia del sindaco.

Cipriano è uno dei due indagati, noti, a piede libero. L’altro, già conosciuto da tempo, è il carabiniere Lazzaro Cioffi.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente