Ascea punta al rilancio turistico dopo l’emergenza Covid

"Viaggiamo nell'ottica della valorizzazione del territorio e puntiamo al rilancio del settore turistico che, negli ultimi due anni, tanto ha sofferto".- queste le parole del primo cittadino

ASCEA. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pietro D’Angiolillo, ha deciso di aderire all’avviso pubblico che punta alla promozione, alla valorizzazione e al rilancio turistico dei territori riconosciuti dall’UNESCO.

Ecco le finalità del progetto per Ascea e il rilancio turistico

Nello specifico l’Ente intende candidare una proposta progettuale in forma aggregata con altri Comuni, con Ente Capofila Capaccio Paestum, che fanno riferimento al sito UNESCO. Il progetto sarà mirato alla valorizzazione del sito UNESCO di riferimento e di tutto il territorio; attraverso la realizzazione di azioni sinergiche, come la realizzazione di strumenti di valorizzazione e promozione turistica digitale; la realizzazione di itinerari turistici, progetti di marketing ed eventi.

Il progetto avrà tra gli obiettivi specifici, quello di incidere positivamente sulla ripresa delle attività turistico-culturali del territorio; gravemente colpita dall’emergenza sanitaria vissuta negli ultimi due anni.

La progettualità, rientra nell’avviso indetto dal Ministro del Turismo dell’Economia e delle Finanze; recante “Fondo in favore di Comuni a vocazione culturale, storica e artistica” nei territori riconosciuti dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità, con l’obiettivo di favorire la ripresa e il rilancio del settore turistico di Ascea, dopo la battuta d’arresto durante l’emergenza da Covid- 19.

Il commento

Il nostro Comune, ha subito un notevole calo turistico durante gli ultimi due anni, nonostante ciò, la nostra priorità è sempre stata quella di promuovere iniziative e valorizzare il turismo locale, supportando la realizzazione di manifestazioni e servizi, anche nell’ottica della destagionalizzazione“- così fanno sapere da palazzo di città.