Cammarano: “Coi fondi per l’agricoltura recupereremo le aree interne”

“Saremo presenti nel Comitato per la Nuova Programmazione Agricola per rappresentare le esigenze del territorio”

“Incentivare al potenziamento delle attività agricole con il duplice fine di rilanciare l’economia regionale e valorizzare territori in stato di abbandono delle aree interne della Campania. È con questi obiettivi che è nata la risoluzione approvata oggi all’unanimità e condivisa da tutti i componenti della III Commissione speciale. Un atto con il quale impegniamo la giunta regionale a mettere in campo tutte le iniziative utili a sfruttare al massimo le peculiarità di un territorio a forte vocazione rurale, destinando una quota dei finanziamenti europei del Psr al recupero aree dimenticate”.

Lo annuncia il presidente della IV Commissione speciale regionale e consigliere regionale M5S Michele Cammarano.  

 “Con la nostra risoluzione – spiega Cammarano – ci attiveremo fin da subito, in sinergia con l’assessorato regionale all’Agricoltura, affinché a ogni livello istituzionale venga posta particolare attenzione al sostegno e allo sviluppo delle aree interne, rurali e montane. Dobbiamo mettere in campo investimenti per la promozione e la tutela della ricchezza di queste aree, valorizzando le risorse naturali e culturali e favorendo il recupero del patrimonio storico artistico e naturalistico, garantendo una adeguata rete di servizi e creando nuovi circuiti occupazionali e nuove opportunità”.

Con questo atto chiediamo, inoltre, di inserire un rappresentante della III Commissione speciale nel Comitato per la Nuova Programmazione Agricola della Regione Campania, a cui spetta la programmazione dei fondi europei per lo sviluppo rurale. In questo modo – conclude il presidente della III Commissione speciale – potremo rappresentare le esigenze dei territori delle aree interne, dal cui rilancio dipende buona parte dell’economia regionale, sia per le sue tipicità che per la biodiversità delle produzioni agricole”.  

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente