Gioi: un progetto per la rigenerazione urbana

Un progetto di rigenerazione insieme ad altri Comuni del Cilento, volti al miglioramento della qualità di vita e di vivibilità del territorio comunale

GIOI. Il Comune, retto dal sindaco Maria Teresa Scarpa, ha partecipato al bando per la realizzazione di un ” progetto di rigenerazione urbano“; insieme ai Comuni di Cannalonga, Moio della Civitella, Novi Velia, Orria, Perito e l’Ente capofila Vallo della Lucania.

Un progetto di rigenerazione

In coerenza con le strategie di sviluppo e delle politiche europee, i suddetti Comuni, intendono mettere in atto una serie di interventi volti al miglioramento della qualità di vita dei cittadini; soprattutto, viaggiare nell’ottica della riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico, storico e culturale del territorio comunale.

Queste progettualità, rientrano nella Legge n. 234 del 2021, che punta a facilitare e rendere più convenienti gli interventi di rigenerazione urbana e territoriale di recupero del patrimonio edilizio esistente e riqualificare le aree dismesse.

Per questo motivo, vengono assegnati ai Comuni dei contributi che non possono superare i 300milioni di euro per l’anno 2022.

Il commento

Abbiamo ritenuto opportuno aderire a questo bando al fine di migliorare il decoro urbano con l’espletamento di una serie di interventi , che garantiranno una maggiore qualità di vita dei nostri cittadini; saranno promesse attività culturali, sportive; intendiamo valorizzare quello che è il nostro patrimonio culturale, artistico” – così fanno sapere da palazzo di città.