Cilento: un partenariato per valorizzare gli antichi sentieri

Un progetto per valorizzare gli antichi sentieri e favorire un turismo green garantendone la promozione e migliorandone l'accessibilità

CILENTO. È stato approvato il Protocollo d’Intesa tra i Comuni di Perito (Ente Capofila), Gioi, Stio e Orria per la costituzione di un partenariato pubblico finalizzato alla realizzazione del progetto “Antichi Sentieri dell a Croce”. I quattro centri puntano all’adesione al “Bando per la preselezione degli interventi pubblici e privati da inserire nel “Progetto Pilota del Cilento” a valere sulle risorse stanziate dal Bando MISE per il riutilizzo delle economie dei Patti Territoriali.

L’obiettivo dell’accordo è quello di intraprendere azioni di valorizzazione del proprio patrimonio ambientale e di promozione del turismo green al fine di incentivare l’economia locale sostenibile. Ciò puntando sui sentieri, alcuni dei quali recuperati o realizzati con i fondi europei.

Ciò anche in considerazione del fatto che negli anni si è assistito ad una crescente presenza di persone interessate alle attività di trekking, anche se non esiste una proposta strutturata nell’area.

Il Partenariato Pubblico punta quindi promuovere la connessione tra le aree interne; creare una rete di sentieri che favorisca la crescita dei flussi turistici per la sua capacità di integrare l’offerta pubblica e quella privata; rafforzare la conoscenza dell’attrattività delle aree interne; incentivare forme di cooperazione tra soggetti a vario titolo interessati allo sviluppo del territorio; migliorare l’accessibilità alla montagna, al fine di offrire occasioni anche per i residenti di vivere il patrimonio ambientale.

CONTINUA A LEGGERE

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close